martedì,Giugno 25 2024

Successo degli studenti dell’Itg-Iti di Vibo ai Giochi matematici del Mediterraneo

In tre hanno conseguito ottimi risultati. E ora si punta alla finale nazionale che a maggio vedrà sfidarsi a Palermo 900 ragazzi

Successo degli studenti dell’Itg-Iti di Vibo ai Giochi matematici del Mediterraneo

Un grande obiettivo quello raggiunto alcuni giorni nella finale di Area presso l’IC di Murmura a Vibo Valentia, dagli alunni delle classi prime e seconde dell’Istituto tecnico per geometri e tecnico industriale di Vibo Valentia: primi arrivati al Concorso organizzato dall’Accademia Italiana per la promozione della matematica “Alfredo Guido”, Giochi matematici del Mediterraneo 2023 (giunti alla XIII edizione). Grazie alla guida dei docenti di matematica e del responsabile del progetto, prof. Antonio Guarino ed alla sempre attenta sollecitazione della dirigente Maria Gramendola, i ragazzi si sono confrontati con altri Istituti per la categoria S5 (classi seconde scuole secondarie di secondo grado) e sono arrivati rispettivamente primo e secondo gli alunni Michele Piperno e Diego Mendola della classe 2H. Per la categoria S4 (classi prime scuole secondarie di secondo grado) è arrivato primo classificato l’alunno Antonio Cutuli della classe 1F. [Continua in basso]

Alle finali di Area svolte in tutta Italia e anche all’estero si sono sfidati 12.500 studenti. Il 14 maggio invece, si disputerà la finale nazionale presso l’UNI di Palermo che vedrà sfidarsi 900 studenti su 270.000 concorrenti iniziali. Mirato a far emergere le eccellenze a livello scolastico secondo quanto indicato dal ministero dell’Istruzione, il concorso segue di princìpi del suo mèntore, il professore Guido, il quale istituì tale competizione scolastica convinto che la matematica si possa imparare giocando. Soddisfatti per i risultati raggiunti dai propri studenti, i docenti dell’Istituto vibonese e la dirigente Gramendola: «Ai giovani vincitori di questa fase auguriamo nuovi grandi successi».

LEGGI ANCHE: Riparare vecchi pc per donarli a chi ne ha bisogno: a Vibo il progetto dell’Iti-Itg

L’Itg-Iti di Vibo al Maker Faire di Roma con un “robot” che legge il pensiero

Articoli correlati

top