Da “Amici” a Stefanaconi: Januaria Carito a sostegno della Spops

La scuola popolare di spettacolo organizza una serata a Villa Elena: previste esibizioni e la consegna delle borse di studio

La scuola popolare di spettacolo organizza una serata a Villa Elena: previste esibizioni e la consegna delle borse di studio

Informazione pubblicitaria

Un altro evento è in programma a Stefanaconi. L’appuntamento è per questa sera alle ore 21 a Villa Elena con “Spops Fusion”, spettacolo organizzato dalla Spops (Scuola popolare di spettacolo) durante il quale verranno consegnati agli allievi della stessa gli attestati e le borse di studio per l’anno accademico 2019/2020. Infatti, dopo un’intensa giornata di esami, durante i quali gli allievi saranno valutati da una commissione esterna, formata dall’artista internazionale Januaria Carito, la scrittrice e pittrice Jesa Aroma e il vicesindaco di Stefanaconi Fortunato Cugliari, i ragazzi saranno protagonisti di un incredibile spettacolo che ha come tema, appunto, la fusione. Durante l’evento si esibiranno, oltre agli allievi della scuola, la cantante, nonché maestra di canto della Spops, Sabrina Consoli, la maestra di danza Alessandra Itria che, per l’occasione, indosserà i panni della pianista accompagnando Januaria Carito, ex concorrente di “Amici” ed artista apprezzata a livello internazionale. La serata sarà presentata dal presidente SpopS Tancredi Leonard Erca che, come sempre, riserverà qualche emozionante sorpresa. 

La Itria dice dell’evento: «Sarà uno spettacolo ricco di emozioni e di sorprese. Avere un’artista come Januaria che, a titolo assolutamente gratuito, viene a Stefanaconi dalla Spagna per regalarci un po’ della sua anima solo perché ha sposato in pieno il nostro lavoro è qualcosa di meraviglioso. Sarà uno spettacolo a scopo benefico, durante il quale speriamo di racimolare qualcosa per garantire ai nostri allievi una scuola ancora più professionale, perché sono piccoli grandi artisti e se lo meritano». Entusiasta anche il presidente Erca: «Siamo più carichi del solito perché lo scopo di questo spettacolo è migliorare gli spazi della nostra scuola. Noi maestri della Spops siamo una vera e propria macchina da guerra ma, come tutte le altre macchine, anche la nostra necessita di benzina e la benzina ha un costo che le famiglie dei nostri ragazzi non sempre possono permettersi ed è a questo che servirà “Spops fusion”, a garantire ai nostri ragazzi la benzina necessaria per fare ancora meglio, per fare ancora di più». L’appuntamento, come detto, è per sabato 31 agosto alle ore 21 a Villa Elena a Stefanaconi.