“Parole e musica”, Pizzo rende omaggio a Gianni Paonni

Interessante iniziativa dedicata al poliedrico artista, poeta e pittore, nonché figura emblematica della cultura napitina

Interessante iniziativa dedicata al poliedrico artista, poeta e pittore, nonché figura emblematica della cultura napitina

Informazione pubblicitaria
L'indimenticato Gianni Paonni

Domani sera, martedì 23 agosto, alle ore 21, la splendida cornice del Museo della Tonnara di Pizzo Marina ospiterà un evento di estremo interesse per la popolazione napitina e dintorni. L’Associazione Eventi Napitini, attraverso il suo Comitato, ha infatti promosso ed organizzato uno degli appuntamenti più in vista del calendario agostano: “Parole e Musica in ricordo di Gianni Paonni”, patrocinato dall’Amministrazione comunale con gli assessorati alla cultura e al turismo.

Pizzo ricorda Gianni Paonni, poeta e pittore, fine dicitore, indiscusso ricercatore del vernacolo napitino, perché ha scritto una significativa pagina di storia per la sua città. L’idea è di Angelo Silvestri, uno degli esponenti più autorevoli e prestigiosi della cultura napitina, da decenni residente a Milano ma da sempre impegnato, con i suoi preziosissimi contributi, a rendere più esaltante l’estate socio culturale e artistica della città.

Angelo Silvestri che per la circostanza si è avvalso, tra gli altri, della esperta collaborazione di Mimmo Vallone, con alle spalle i successi conseguiti dalla Mostra Estatearte, giunta alla sua ventiquattresima edizione e il secondo appuntamento di Eventini Napitini, presenta martedì sera uno dei momenti d’orgoglio di Pizzo, ponendo al centro dell’attenzione una delle figure più amate, Gianni Paonni, scomparso qualche anno fa e mai dimenticato per il suo amore e la sua passione per il territorio, ha sempre rappresentato un serio punto di riferimento.

«Credo che Pizzo – ha dichiarato Angelo Silvestri alla vigilia dell’evento – senta il dovere e meriti di ricordare uno dei suoi figli migliori. Gianni Paonni, che rivive in tutti noi, è stato protagonista di una stagione indimenticabile e ritengo siamo in tanti, oggi, a dovergli dare atto che il suo acume culturale, letterario e artistico ha lasciato il segno nella vita di questa città. Ricordarlo – ha, aggiunto – non è solo un dovere da parte di chi ne ha apprezzato l’intelligenza e la capacità, il modo di essere. Martedì sera oltre agli interventi programmati assisteremo, su uno sfondo musicale, ad un video e alla recita di alcuni brani della sua poesia».

A ricordare Gianni Paonni, l’uomo, il poeta e l’artista, saranno oltre ad Angelo Silvestri anche il Presidente del Kiwanis di Vibo Valentia Mimmo Vallone ed il giornalista Peppe Sarlo.