martedì,Settembre 28 2021

Arte monumentale: alla Biblioteca comunale esposte le opere di Giuseppe Gattuso

La mostra, promossa nell’ambito della rassegna “Arte e artisti visti da vicino” dell’associazione “L’Isola che non c’è” e del Comune di Vibo Valentia, sarà visitabile fino a domani sera

Arte monumentale: alla Biblioteca comunale esposte le opere di Giuseppe Gattuso

Fine settimana all’insegna dell’arte monumentale alla Biblioteca comunale. E’ stata inaugurata oggi la mostra espositiva delle opere di Giuseppe Gattuso, artista e docente all’Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria. L’allestimento, tenuto nell’ambito della rassegna “Arte e artisti visti da vicino” dell’associazione “L’isola che non c’è” e del Comune di Vibo Valentia, vede alcune opere-bozzetto realizzate dal professionista, molte delle quali si trovano dislocate in varie parti d’Italia e all’Estero. Un evento che si protrarrà fino a domani, 26 marzo.

Il professor Gattuso, in occasione dell’inaugurazione, ha parlato ai ragazzi delle scuole presenti del difficile ma non impossibile binomio arte-lavoro, delle scarse opportunità lavorative offerte alle nuove classi generazionali e della lenta scomparsa di corsi di decorazione: «Frequentando le lezioni, i giovani imparano il mestiere. Sarebbe importante, per le ditte chiamate a intervenire in luoghi storici come chiese oppure palazzi nobiliari, avere in cantiere un professionista capace di riconoscere il valore del bene sul quale si attua l’intervento». Un concetto di arte che qualifica ma che deve “necessariamente” per l’artista, produrre lavoro. Il docente, nel discutere con i ragazzi, ha anche affrontato il discorso delle “raccomandazioni” e della “qualità del lavoro offerto da un esperto”: «L’arte – ha illustrato – non ha bisogno di raccomandazioni. Chi presenta un progetto deve semplicemente avere i titoli e le competenze per realizzarlo».

L’appuntamento s’inserisce nella serie di iniziative nate, come rimarcato dal vice sindaco Raimondo Bellantoni, per dare nuovo impulso alla vita sociale ed economica della città. Un lavoro che vede impegnata l’amministrazione Costa anche attraverso modifiche al sito istituzionale del Comune: «In apposite sezioni si inseriranno notizie relative agli eventi in programma Non è vero – ha aggiunto Bellantoni – che a Vibo non ci sono eventi, basta avvicinarsi». “Arte e artisti visti da vicino”, come augurato dal presidente de “L’Isola che non c’è” Titti Marzano, continuerà e, dal prossimo anno, si prevede un appuntamento mensile fisso. L’artista Gattuso, inoltre, ha messo a disposizione del sodalizio vibonese alcune personali litografie. Il ricavato della vendita finanzierà le attività sociali e culturali per disabili dell’associazione.

Articoli correlati

top