giovedì,Aprile 15 2021

“Nati in Paradiso”, il commosso ricordo di Dasà dedicato alle morti perinatali

Promosso dal movimento Aquila Rossa, l’evento ha inteso ricordare i “bambini che sfiorano soltanto le nostre vite, in onore del loro passaggio e in segno di rispetto per tutti i genitori che hanno perso un figlio...”

“Nati in Paradiso”, il commosso ricordo di Dasà dedicato alle morti perinatali

Intenso e commovente è stato definito, a Dasà, l’evento “Nati in paradiso” svoltosi nei giorni scorsi e fortemente voluto dal movimento Aquila Rossa. L’iniziativa è stata promossa “in memoria dei bambini che sfiorano soltanto le nostre vite, in onore del loro passaggio nelle nostre famiglie, in segno di rispetto per tutti i genitori che hanno perso un figlio… e che continuano ad essere genitori” ed ha visto un’ampia partecipazione di concittadini e persone provenienti anche dai limitrofi.

“Una santa messa in ricordo di tutti i bambini mai nati, scomparsi alla nascita o subito dopo”, le cosiddette “morti perinatali” ha aperto l’iniziativa. Quindi, durante la stessa celebrazione, una candela portata per ogni bambino è stata portata all’altare. Quindi è stato letto l’elenco in parallelo dei nomi. All’uscita il volo dei palloncini, lanciati dai genitori dei bambini. Un momento, questo, molto commovente per l’intera comunità, ideato, come detto, per onorare il ricordo di tutti i bambini che non hanno visto mai la luce o l’hanno vista per poche ore.

Apprezzamento per la sensibilità dell’iniziativa è stato manifestato dai genitori presenti, mentre gli organizzatori si sono detti soddisfatti per la risposta della comunità. Non un caso neppure la scelta della data in cui si è svolta la manifestazione, il 28 aprile, giorno dell’anniversario della scomparsa della piccola Maria Pia, figlia di due genitori dasaesi.

top