martedì,Luglio 27 2021

Castello di Arena, convenzione fra Comune, Soprintendenza e Università

Si mira a promuovere un progetto di ricerca archeologica congiunto sul sito ed il territorio circostante

Castello di Arena, convenzione fra Comune, Soprintendenza e Università
Il castello di Arena

Convenzione fra il Comune di Arena, il Dipartimento di Scienze storiche e beni culturali dell’Università di Siena, il Dipartimento delle culture europee e del Mediterraneo dell’Università della Basilicata, la Soprintendenza alle Belle arti della Calabria e la Scuola di specializzazione Unibas per le campagne di scavo sul sito del castello di Arena. La convenzione mira a promuovere un progetto di ricerca archeologica congiunto e condiviso sul castello normanno di Arena, di proprietà del Comune, e sul territorio circostante.  

Attraverso la convenzione, il Comune – guidato dal sindaco Antonino Schinella che ha approvato la delibera in giunta – si impegna a garantire un supporto finanziario per la realizzazione delle campagne di ricerca sul campo e delle successive elaborazioni di dati. Sempre il Comune si impegna poi ad assumersi l’onere della richiesta di concessione di scavo. Si punta così a promuovere e valorizzare il sito archeologico anche attraverso pubblicazioni a carattere divulgativo, iniziative pubbliche e sui social media. Le parti hanno anche concordato di concorrere congiuntamente a bandi competitivi per il reperimento di risorse economiche necessarie allo sviluppo della ricerca del sito. La convenzione ha validità di tre anni dalla data della stipula.

top