“Torneremo insieme”, inno alla speranza post-Covid arrangiato dal maestro Ferrari – Video

L’apprezzato direttore d’orchestra vibonese ha raccolto l’invito del Cantiere musicale internazionale di Mileto mettendo il suo sigillo sul brano realizzato da Giuseppe Giordano, padre del pianista Roberto
L’apprezzato direttore d’orchestra vibonese ha raccolto l’invito del Cantiere musicale internazionale di Mileto mettendo il suo sigillo sul brano realizzato da Giuseppe Giordano, padre del pianista Roberto
Informazione pubblicitaria
Roberto Giordano e Clemente Ferrari a Mileto
Roberto Giordano e Clemente Ferrari a Mileto (foto di repertorio)

Grande gesto di amicizia del maestro Clemente Ferrari, nei confronti del Cantiere musicale internazionale sorto anni fa a Mileto. Nei giorni scorsi, il famoso musicista vibonese ha voluto fare un proprio e vero “regalo” alla realtà di alta formazione con sede nella cittadina normanna, mettendo il suo sigillo sul brano realizzato in tempi di coronavirus da Giuseppe Giordano. Il Cmi, a causa della pandemia, è stato costretto ad interrompere bruscamente la sua attività lo scorso 5 marzo. E proprio in quei momenti il papà del noto pianista Roberto Giordano, all’interno della sede di Palazzo San Giuseppe, pensando ai propri docenti e allievi e alla tragedia che il mondo intero stava attraversando ma, tuttavia, convinto che prima o poi tutto ciò sarebbe finito, seduto allo strumento ha partorito da autodidatta la bella idea musicale “Torneremo insieme”. 

Una volta composta, la melodia è stata inviata dall’autore al maestro Ferrari, da tempo “amico” del Cantiere. E il ricercato collaboratore di decine di cantautori di fama nazionale e internazionale, nonché vincitore, tra l’altro, nella veste di direttore d’orchestra del premio per il miglior arrangiamento all’edizione 2019 del Festival di Sanremo, ha risposto con grande generosità e cortesia all’“invito”, curandone  proprio quest’ultimo aspetto. Il risultato finale è un brano coinvolgente, dove a “parlare” e ad esprimere messaggi di speranza, anche in epoca di Covid-19, è proprio la musica, nel senso più alto e migliore del termine.

Il Cmi ideato e voluto nella città natia da Roberto Giordano riavvierà le lezioni e il resto delle proprie attività di formazione il prossimo mese di settembre. In quell’occasione è prevista la realizzazione di un video del brano “Torneremo insieme”, arricchito, nel frattempo, del testo scritto di proprio pugno dall’allieva Martina Iannello. Ad interpretare la canzone, saranno tutti gli alunni e i docenti della valente realtà musicale miletese.