Premio “Avv. Giovandomenico Barone” a Filadelfia: Claudio Limardi e Gabriel Muzzì i vincitori

Premiati anche altri tre alunni. Iniziativa fortemente voluta dalla famiglia del legale e dalla dirigente scolastica per avvicinare i giovani alla storia dell’antico borgo di Castelmonardo
Premiati anche altri tre alunni. Iniziativa fortemente voluta dalla famiglia del legale e dalla dirigente scolastica per avvicinare i giovani alla storia dell’antico borgo di Castelmonardo
Informazione pubblicitaria
Claudio Limardi

Sono gli alunni Claudio Limardi e Gabriel Muzzì, entrambi frequentanti la V classe di Francavilla Angitola, i vincitori della XIV edizione del Premio “Avv. Giovandomenico Barone”. Un’iniziativa che, nonostante la pandemia da coronavirus, la famiglia del professionista filadelfiese, d’intesa con la dirigente dell’Istituto comprensivo statale di Filadelfia Maria Viscone, ha voluto che si svolgesse comunque. «Ogni elaborato che abbiamo esaminato è stato per noi un messaggio “arcobalenico” – afferma la signora Elena Mastronardi Barone – colmo di quella spensieratezza e di quella gioia di vivere di cui si ha tanto bisogno, soprattutto in questo momento. Anche questa edizione è stata caratterizzata da tanti preziosi lavori, tra i quali sono stati scelti i più originali».
Oltre ai due premi, la famiglia ha assegnato due medaglie per l’elaborato letterario e due per l’elaborato artistico: menzione letteraria a Giada Anello della V B di Filadelfia e a Rosario Bartucca della V A di Filadelfia; menzione artistica a Delia Carmela Bretti della V B di Filadelfia a Christian Bartucca della V di Montesoro. [Continua]

Gabriel Muzzì

«Il Premio Barone è, ormai, diventato un appuntamento fisso per la nostra scuola e per il nostro paese – dichiara il sindaco, Maurizio De Nisi – quel paese a cui l’avvocato Barone ha dedicato tutta la sua vita. Quest’anno in modo particolare mi preme rivolgere un affettuoso ringraziamento alla famiglia che, in un momento così grigio e triste quale quello che stiamo vivendo a causa della pandemia da Covid 19, non ha voluto far mancare ai bambini questa iniziativa, infondendo in loro e in tutta la comunità un messaggio di fiducia e di speranza».

Il Premio “Avv. Giovandomenico Barone” è stato istituito nel 2006 dalla famiglia del professionista filadelfiese all’indomani della sua scomparsa.

«Avvicinare i bambini alla storia e alle tradizioni del proprio paese perché ne custodiscano la memoria e, un domani, la tramandino alle generazioni del futuro – sottolinea la dirigente scolastica – è questo il lodevole spirito del Premio Barone.

L’avv. Giovandomenico Barone

Conoscere la propria terra è il primo passo per imparare ad amarla. E anche se quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria, non è stato possibile organizzare alcuna cerimonia, non è mancato nei nostri alunni l’entusiasmo di sempre nel prendere parte al concorso». Ai bambini che hanno partecipato al Premio è stata donata una piccola coppa e conferito un attestato di partecipazione che riproduce, in un disegno realizzato dall’architetto Diego Maestri, l’antica collina di Castelmonardo.