Apprendistato, 1300 studenti vibonesi formati “sul campo”

Presentati al “Gagliardi” di Vibo Valentia i dati conclusivi del Polo tecnico-professionale “Elaia”

Presentati al “Gagliardi” di Vibo Valentia i dati conclusivi del Polo tecnico-professionale “Elaia”

Informazione pubblicitaria
La presentazione dei risultati del polo "Elaia"
Informazione pubblicitaria

Con 3.632 ore di formazione e 195 tra esperti e tutor coinvolti è stata una grande occasione per fare accrescere il profilo di competenze degli studenti delle scuole in rete. Stiamo parlando della presentazione dei risultati raggiunti dal Polo tecnico-professionale “Elaia” che si è svolta, nei giorni scorsi, nella sala convegni dell’Istituto scolastico “E. Gagliardi” di Vibo Valentia. “Elaia”, con il suo piano di azioni pluriennali, finanziato dalla Regione Calabria con fondi Fse e Fesr, ha dato vita ad una pluralità di “luoghi formativi di apprendimento in situazione”, mettendo in rete i soggetti della filiera formativa (scuole, agenzie formative, associazioni d’orientamento) e le imprese della filiera produttiva e del turismo

Informazione pubblicitaria

Le attività, che hanno permesso di formare in questi anni 1.289 studenti, sono state poste in essere secondo modalità innovative quali: la “bottega a scuola” (azioni formative progettate presso i laboratori tecnico-pratici delle scuole in rete), la “scuola impresa” (azioni formative di stage e di alternanza scuola lavoro presso le sedi delle imprese in rete) e il “territorio scuola” (azioni formative presso i luoghi della promozione turistica e culturale del territorio), ma anche le consolidate azioni formative laboratoriali per le competenze linguistiche.

Tanti i partner coinvolti: l’Ipssara “E. Gagliardi” di Vibo Valentia; l’Iis di Tropea, con gli indirizzi turistico e alberghiero; l’Iis “Einaudi” di Serra San Bruno, con l’indirizzo alberghiero; l’Ipseoa “Einaudi” di Lamezia Terme; l’Anap Calabria, agenzia formativa; l’associazione “Didascalabria”, specializzata in orientamento e alternanza; il Consorzio tutela Cipolla rossa di Tropea Igp; l’Amira, sezione Calabria; la Casa circondariale di Vibo Valentia; la Soprintendenza ai beni architettonici della Calabria; il Comune di Vibo Valentia; le aziende Callipo gelateria; Popilia, Gruppo Hispanitalia Hotels; hotel Cala del Porto. Alla manifestazione finale del Polo Elaia, presieduta dal dirigente scolastico Carlo Pugliese, oltre ai numerosi partner di progetto, dirigenti scolatici, insegnanti, esperti e tutor, sono intervenuti, il sindaco di Vibo Valentia, Elio Costa e Pasqualina Maria Zaccheria, dirigente tecnico Miur.