I campioni mondiali della pizza Fortuna e Malfarà dedicano la vittoria a Domenico Primerano – Video

I pizzaioli vibonesi si aggiudicano il campionato mondiale di pizza piccante facendo salire l’Italia sul gradino più alto del podio. Un pensiero commosso a due giovani deceduti prematuramente

I pizzaioli vibonesi si aggiudicano il campionato mondiale di pizza piccante facendo salire l’Italia sul gradino più alto del podio. Un pensiero commosso a due giovani deceduti prematuramente

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Si sono aggiudicati il diciottesimo campionato mondiale di pizza piccante, i pizzaioli vibonesi Francesco Fortuna e la compagna Irene Malfarà. Contro di loro, nella gara che si è svolta a Scalea, squadre provenienti da tutto il mondo: Germania, Spagna, Polonia, Repubblica Ceca, Messico, Argentina, Venezuela, Inghilterra, Città del Vaticano, Olanda e Francia. Francesco Fortuna è ufficialmente nuovo campione mondiale nella gara a coppia, affiancato dal suo maestro Antonio Scapicchio. Questa volta, a differenza delle precedenti gare dove ha rappresentato la provincia di Vibo e la Calabria, Francesco Fortuna e Irene Malfarà hanno rappresentato l’intera nazione, gareggiando per la squadra italiana. Nel campionato organizzato da Francesco Matellicani, presidente del “Movimento pizzaioli italiani”, sale quindi sul podio anche Irene Malfarà che porta a casa il terzo posto nella categoria donna presentando una pizza multicereali gourmet con mozzarella fior di latte, rucola, bresaola, glassa al tartufo, granella di mandorle e stracciatella di bufala. Una pizza, presentata su una bellissima scultura in legno a forma di peperoncino, che ha conquistato il palato della giuria. Francesco Fortuna e Antonio Scapicchio hanno invece avuto la meglio presentando alla giuria due pizze con impasto semi integrale, di cui una servita con verdure saltate in padella e l’altra con funghi freschi ed un mix di sapori tradizionali pugliesi. Coppa del mondo, dunque, per una vittoria che Francesco Fortuna ha voluto dedicare a Domenico Primerano, lo sfortunato ragazzo di Vibo Marina che si è spento lunedì dopo un terribile incidente con la sua moto avvenuto la notte fra il 7 e l’8 settembre scorsi lungo la ex Statale 522 nei pressi del bivio di Parghelia, stessa località dove Francesco Fortuna ed Irene Malfarà hanno il proprio locale “Miseria & Nobiltà”. “Dedico questa vittoria – ha spiegato Francesco Fortuna – al mio amico Domenico Primerano, deceduto nell’incidente stradale, ed il trofeo a Filippo Matellicani, figlio del presidente Francesco Matellicani, morto a gennaio a 31 anni per leucemia”. Francesco Fortuna si è infatti aggiudicato anche il trofeo in memoria di Filippo Matellicani, aggiungendo tale vittoria a quella della settimana scorsa quando insieme alla compagna è stato premiato a Milano dal Gastronauta, portando a casa il titolo della sesta pizzeria migliore d’Italia. Un ulteriore successo impensabile sino a qualche anno fa per qualunque locale vibonese e calabrese.

Informazione pubblicitaria