Identità digitale per gli studenti, al via a Vibo il corso della Camera di Commercio rivolto alle scuole

La tecnologia a serivizio della semplificazione amministrativa. Con lo Spid procedure online più accessibili per cittadini ed imprese

La tecnologia a serivizio della semplificazione amministrativa. Con lo Spid procedure online più accessibili per cittadini ed imprese

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Semplificazione amministrativa e migliore accessibilità ai servizi attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie. Il dialogo  tra pubblica amministrazione, imprese e utenti oggi è possibile attraverso lo Spid, il sistema pubblico di identità digitale che, con un’unica username e password utilizzabile da computer, tablet e smartphone, permette di accedere – in modo semplice, sicuro e veloce –  a tutti i servizi on line della pubblica amministrazione. La Camera di Commercio di Vibo Valentia è impegnata proprio sul fronte della massima diffusione dello Spid e, dopo aver coinvolto il sistema imprenditoriale locale, ora punta ad un collegamento con le scuole per ampliare la platea dei fruitori di questa pratica innovativa che assicura procedure agevoli e risposte immediate. Nell’ambito del progetto e-government, l’ente camerale vibonese offre così agli istituti scolastici provinciali la possibilità di partecipare gratuitamente ad un corso di formazione sulla procedura di rilascio dello Spid ai propri studenti. Il corso, infatti, abilita il personale scolastico ad operare come addetto Ra dell’Identity Provider Infocert. L’appuntamento è nella sede camerale, al Valentianum, mercoledì 31 ottobre con inizio alle ore 11.30 e si svilupperà in due fasi: nella sessione mattutina è previsto l’incontro operativo con funzionari camerali e con personale di Infocamere sulle modalità di rilascio delle credenziali Spid; in quella pomeridiana, dopo il collegamento al webinar Infocert, le attività formative proseguiranno su Spid e identità digitale, normativa, Livelli di sicurezza Spid, modalità di riconoscimento, processo di richiesta, figure ruoli e responsabilità, domande e risposte. La Camera di Commercio punta molto su questa iniziativa perché, come sottolinea il presidente dell’ente Antonio Catania “la sinergia con il sistema scolastico è importante per veicolare, soprattutto attraverso i giovani, processi e strumenti rivoluzionari che regolano, oggi sempre più, il funzionamento dei mercati e della pubblica amministrazione e che agevolano, in termini di risparmio di tempi e risorse, pratiche ormai quotidiane per imprese ed utenti”. Il sistema pubblico di identità digitale, infatti, è semplice: con un’unica password si possono effettuare, ad esempio, prenotazioni sanitarie, iscrizioni scolastiche, accesso alla rete wi-fi pubblica, pratiche d’impresa e tanto altro; è sicuro in quanto viene assicurata la piena protezione dei dati personali e non è consentito alcun tipo di profilazione, con pieno rispetto della privacy; infine è veloce, consentendo rapidamente l’accesso ai servizi online della pubblica amministrazione ovunque ci si trovi e da qualsiasi dispositivo.

Informazione pubblicitaria