martedì,Agosto 9 2022

Sbloccato l’iter per i lavori al porto di Vibo Marina, il sindaco ringrazia la Regione

La gestione delle risorse da parte dell'Autorità di Sistema Portuale prevede il risanamento e consolidamento delle banchine Pola, Tripoli, Papandrea e Buccarelli

Sbloccato l’iter per i lavori al porto di Vibo Marina, il sindaco ringrazia la Regione
Il porto di Vibo Marina e Andrea Agostinelli
Il sindaco Maria Limardo

Il sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo esprime «viva soddisfazione» per lo sblocco delle procedure per la gestione delle risorse da parte dell’Autorità di Sistema Portuale, presieduta da Andrea Agostinelli, per i lavori di “Risanamento e consolidamento delle banchine Pola, Tripoli, Papandrea e Buccarelli per il porto di Vibo Valentia”. «Trova così – sottolinea il primo cittadino – una definitiva soluzione la problematica che per tanti anni si era trascinata tra diversi enti con rimpallo di responsabilità tra i diversi soggetti coinvolti. Ringrazio la giunta regionale che ha deliberato il trasferimento delle competenze, relativamente al porto di Vibo Valentia, dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti all’Autorità di Sistema Portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio. Sono stati così rispettati gli impegni assunti quando è stata inaugurata a Vibo la sede decentrata dell’Autorità di Sistema Portuale. Ora si tratta di dare attuazione ad interventi tecnico del valore complessivo di 18 milioni di euro che consentiranno la messa in sicurezza delle banchine portuali e il ripristino della capacità operativa dell’intera infrastruttura. In questo modo – conclude il sindaco – verrà avviato un programma di rilancio dello scalo portuale di Vibo Valentia».

Per il capo dell’amministrazione comunale «sono stati così rispettati gli impegni assunti quando è stata inaugurata a Vibo la sede decentrata dell’Autorità di Sistema Portuale. Ora si tratta di dare attuazione ad interventi tecnico del valore complessivo di 18 milioni di euro che consentiranno la messa in sicurezza delle banchine portuali e il ripristino della capacità operativa dell’intera infrastruttura. In questo modo – conclude il sindaco – verrà avviato un programma di rilancio dello scalo portuale di Vibo Valentia».

Articoli correlati

top