martedì,Giugno 25 2024

Il matematico tropeano Alberto Tassone approda nel colosso finanziario Standard & Poor’s

Dopo un percorso di studi variegato tra fisica, sociologia e statistica afferma: «È stato il settore finanziario a scoprire me non viceversa»

Il matematico tropeano Alberto Tassone approda nel colosso finanziario Standard & Poor’s

Il giovane matematico tropeano, partito dal liceo classico “Pasquale Galluppi”, approda trai big della finanza ed entra a far parte della prestigiosa azienda Standard & Poor’s Global con la qualifica di Operations Analyst Principal. Tassone si occuperà di revisionare e correggere gli enormi flussi di dati del colosso finanziario, nel quartier generale di Amsterdam. Grazie alle sue doti rare di capacità analitiche avanzate e ottime capacità comunicative è stato assunto in pianta stabile. Segno che l’incredibile versatilità intellettuale di questo giovane calabrese sta bruciando tutte le tappe di una carriera folgorante di altissimo livello internazionale. [Continua in basso]

Amsterdam, sede S&P Global

Standard & Poor’s Global è responsabile per tutti gli indici di mercato di tutte le nazioni del mondo ed è considerata l’ago della bilancia dei prezzi di molti beni materiali e finanziari sulla Borsa mondiale con il suo indice S&P 500. Dopo un percorso di studi variegato tra fisica, sociologia e statistica, Tassone afferma: «È stato il settore finanziario a scoprire me e non viceversa. Tanto più che mi è stato possibile continuare la mia attività da ricercatore come membro del Centro studi sistemi complessi di Utrecht. Quindi non è stata una scelta difficile». 

La sua spiccata propensione al cambiamento sembra quasi essere la sua filosofia di vita: «Credo che nel mondo odierno si possa sostituire l’antiquata idea di carriera lineare tradizionale con una di tipo multi-direzionale. Infatti, una volta imparata una serie di conoscenze basilari – sottolinea Tassone – si possono applicare gli stessi principi ad ambienti diversi usando flessibilità mentale e capacità adattive. Detto questo, continuerò sempre a fare ricerche socio-economiche per il miglioramento della società ma, nel frattempo, cercherò sempre di muovermi in ambienti mentalmente stimolanti di respiro internazionale».

LEGGI ANCHE: Alberto Tassone, il genio europeo della Statistica è di Tropea

Articoli correlati

top