giovedì,Maggio 30 2024

Comune di Vibo, la giunta: «Ecco le assunzioni già fatte per rafforzare l’ente»

Secondo il sindaco Limardo «questa amministrazione ha posto le basi per ricostruire un organico degno di una città capoluogo». I dettagli snocciolati dall'assessore Francica

Comune di Vibo, la giunta: «Ecco le assunzioni già fatte per rafforzare l’ente»
Palazzo Luigi Razza

«Questa amministrazione comunale ha avviato una seria, mirata ed efficace politica di risanamento dell’ente che non riguarda soltanto il bilancio ma interessa anche un altro asse portante dell’intera azione amministrativa, ed è il rafforzamento della pianta organica». È quanto afferma in una nota il sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo. «Non posso che sorridere quando leggo di critiche palesemente strumentali – incalza il primo cittadino – con le quali alcune parti politiche vorrebbero ‘informarci’ su determinate problematiche e proporre suggestive soluzioni. Ebbene, posso affermare senza timore di smentita che nessuno più di questo sindaco conosce i problemi dovuti alla carenza del personale, che negli ultimi tempi è sceso a minimi storici, e con altrettanta certezza posso affermare che nessuno, più di questa amministrazione, ha posto le basi per ricostruire, pezzo per pezzo, la nuova ossatura di quello che sarà un organico degno di un Comune capoluogo. In questa sede – conclude il sindaco Limardo – mi preme soltanto ricordare che con il Piano del fabbisogno 2022 siamo riusciti ad inserire in organico ben 13 unità in più. Mi riservo di comunicare alla cittadinanza gli interventi che a breve dispiegheremo e che danno la misura reale dell’impegno e dell’incisività di questa amministrazione non soltanto nel riscontrare le problematiche, ma soprattutto nell’individuare ed attuare le dovute soluzioni». [Continua in basso]

A fornire i dettagli delle procedure, che – sostengono da Palazzo Luigi Razza – hanno portato ad implementare gli uffici maggiormente in sofferenza, è l’assessore con delega al Personale Domenico Francica: «Per sopperire ad una carenza ormai cronica, che ha portato l’ente ad avere meno di 100 persone in servizio, abbiamo percorso tutte le strade che la legge ci ha messo a disposizione. Tramite mobilità abbiamo quindi proceduto ad assumere 2 categorie B, protette, rinforzando un ufficio e la portineria; una categoria C tecnico; 2 categorie C per la Polizia municipale; 3 categorie C amministrativi, dei quali uno in arrivo a breve e due già in servizio; una categoria D tecnico ed un’altra analoga in corso di definizione tramite concorso Asmel; 2 categorie D per assistente sociale; infine abbiamo assunto un dirigente tecnico con contratto a tempo determinato nelle more dell’espletamento del concorso a tempo indeterminato. Con questi inserimenti – aggiunge l’assessore Francica – abbiamo rafforzato, tra gli altri, l’Ufficio Anagrafe per il rilascio delle carte d’identità, l’Ufficio tecnico, l’Ufficio per le Attività produttive e tutti gli altri nei quali abbiamo riscontrato maggiori difficoltà. Segno evidente che l’amministrazione non sta certo a guardare e sta lavorando sodo, pur tra mille note difficoltà, per garantire alla cittadinanza i servizi che si merita».

LEGGI ANCHE: Comune di Vibo, Falduto: «Nell’ufficio anagrafe presto un nuovo impiegato»

Comune di Vibo: la giunta ridefinisce i profili professionali dei dipendenti

Articoli correlati

top