Agroalimentare, da Cipro e Indonesia opportunità per le aziende vibonesi

Dai mercati dei due paesi giungono richieste di svariati prodotti. La Camera di commercio di Vibo Valentia si fa mediatore dell’incontro tra domanda e offerta

0
2

Dai mercati dei due paesi giungono richieste di svariati prodotti. La Camera di commercio di Vibo Valentia si fa mediatore dell’incontro tra domanda e offerta

Informazione pubblicitaria

«Gli imprenditori calabresi, con precedenza per quelli vibonesi, hanno la possibilità di esportare prodotti richiesti espressamente da aziende cipriote e indonesiane. Si tratta di prodotti del settore agroalimentare rinvenibili sul sito della Camera di Commercio».

Informazione pubblicitaria

Lo fa sapere la Camera di commercio di Vibo Valentia, rimandando al proprio sito web per i dettagli del caso. «Le offerte – è però specificato in una nota – vanno presentate via Pec entro le ore 14 del prossimo 14 settembre. Se le richieste giunte da Indonesia e Cipro non saranno accolte dalle domande delle imprese vibonesi, ci sarà spazio anche per le altre aziende calabresi, cui comunque la Camera di Commercio rivolge l’invito a visitare il sito».

Export in aumento per i prodotti tipici calabresi

Per il segretario generale della Camera, Donatella Romeo, si tratta di «una buona opportunità di esportazione dei nostri prodotti agroalimentari». In particolare da Cipro giungono richieste di caffè, conserve di pomodoro, vino, acqua e drink, snack, mentre gli indonesiani cercano polvere di peperoncino piccante, riso arborio, riso carnaroli, olio extravergine di oliva, olive nere, olive verdi, pomodori essiccati e a pezzi, concentrato di pomodoro e pomodori pelati interi.