mercoledì,Aprile 21 2021

Provincia Vibo, Niglia: «Valutiamo l’ipotesi di un esposto sui tagli del Governo»

Le problematiche in cui versa l’Ente intermedio sono state al centro di un incontro tra il presidente della Provincia e la deputata M5S Dalila Nesci che ha investito della protesta dei lavoratori anche il ministro Minniti. Nei prossimi giorni previsto un vertice in Prefettura

Provincia Vibo, Niglia: «Valutiamo l’ipotesi di un esposto sui tagli del Governo»

La situazione di estrema pericolosità in cui versano le strade del Vibonese, la sicurezza degli edifici scolastici di pertinenza provinciale e le problematiche legate al pagamento degli stipendi dei dipendenti dell’Ente, sono stati i punti cardine della discussione affrontata, stamattina, nella sede della Provincia di Vibo Valentia, dal presidente Andrea Niglia e dalla deputata del Movimento 5 stelle, Dalila Nesci.

A margine dell’incontro istituzionale, richiesto dalla Nesci, al quale hanno partecipato anche il segretario generale Cesare Pelaia ed i funzionari provinciali Caterina Gambino e Carolina Bellantoni, l’onorevole ha incontrato anche i dipendenti dell’ente, in stato di mobilitazione per il mancato pagamento della tredicesima e degli stipendi di dicembre, gennaio e febbraio.

La deputata, ascoltati i lavoratori, ha contattato telefonicamente il ministro dell’Interno, Marco Minniti, con il quale ha concordato un incontro, al fine di pervenire, in tempi rapidi, ad una risoluzione definitiva della questione.

Provincia, la Nesci incontra Niglia e telefona a Minniti per sbloccare gli stipendi ai dipendenti

«Stiamo perseguendo, da mesi, tutte le iniziative politiche e istituzionali possibili per far uscire l’ente dalla stato di default economico-finanziario e poter così tornare ad erogare servizi efficienti ai cittadini vibonesi e garantire il sacrosanto diritto allo stipendio ai dipendenti», ha dichiarato il presidente Andrea Niglia.

«L’interessamento alle nostre problematiche, da parte del ministro dell’Interno Marco Minniti e della deputata Dalila Nesci, – ha aggiunto Niglia – ci conforta. Potrebbe infatti rappresentare la svolta decisiva per uscire da questa situazione di emergenza e rilanciare, quindi, definitivamente la Provincia di Vibo Valentia. Nei prossimi giorni – ha reso, inoltre, noto Niglia – è in programma anche una riunione con il neo prefetto Guido Longo».

Il presidente della Provincia di Vibo Valentia, tra le iniziative da intraprendere, sta valutando anche un esposto cautelativo alla Procura della Repubblica, «atto a valutare eventuali condotte illecite da parte del Governo, in riferimento ai cospicui tagli finanziari, a cui le Province sono state sottoposte, che non hanno consentito, negli ultimi due anni, un’adeguata manutenzione di strade e scuole».

top