Francavilla, è “sparito” il postino: cittadini senza servizio da 9 mesi

Il sindaco Pizzonia intima a Poste italiane di ripristinare il recapito: «A molti residenti sono state staccate le utenze dai fornitori»
Il sindaco Pizzonia intima a Poste italiane di ripristinare il recapito: «A molti residenti sono state staccate le utenze dai fornitori»
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il postino non suona più a Francavilla Angitola. Dallo scorso mese di aprile, infatti, nel piccolo centro dell’Angitolano il servizio di consegna della corrispondenza «risulta assolutamente inefficiente». Un giudizio espresso dal primo cittadino Giuseppe Pizzonia in una lettera indirizzata a Poste italiane, sede di Roma e filiale di Vibo, con la quale viene chiesto «il ripristino del servizio di consegna della posta al fine di evitare ogni forma di disservizio», in caso contrario «verranno adite da parte dei cittadini, ormai esausti e stanchi nel cercare la propria corrispondenza, le vie giudiziarie, comprese quelle penali per eventuale reato di interruzione di un servizio di utilità pubblica».

Nella premessa, Pizzonia fa presente come Francavilla sia un Comune «con meno di due mila abitanti, con molti anziani e, pertanto, con difficoltà oggettive di utilizzare strumenti informatici o effettuare spostamenti per il ritiro della posta direttamente nella locale filiale». Da aprile, poi, «molte comunicazioni/lettere non vengono consegnate ai destinatari», e tra la corrispondenza, ovviamente, erano comprese anche le fatture delle utenze tanto che alcuni fornitori avrebbero addirittura «sospeso i relativi servizi con disagi per gli utenti stessi». Una situazione per la quale i cittadini sono costretti a recarsi personalmente agli uffici postali di Francavilla e Filadelfia in cerca della propria corrispondenza. Dopo diverse lamentele e reclami telefonici a Poste italiane, ed un documento sottoscritto da molti cittadini, ora il sindaco tenta l’ultima strada della lettera con annesso “avvertimento” affinché si proceda al ripristino del servizio. Altrimenti finirà a carte bollate.

Informazione pubblicitaria