domenica,Luglio 25 2021

Misure a sostegno delle imprese vibonesi, Catania: «Unica risposta concreta»

Il presidente dalla Confederazione nazionale del lavoro esprime soddisfazione per l’intervento della Camera di commercio ed esorta: «Non si abbassi la guardia»

Misure a sostegno delle imprese vibonesi, Catania: «Unica risposta concreta»
Michele Catania

«Apprendo con soddisfazione la notizia che la Giunta della Cameradicommercio di Vibo Valentia, presieduta dal presidente SebastianoCaffo, ha deliberato di utilizzare importanti risorse per il sostegnoalleimpresevibonesi in questo triste e drammatico periodo di emergenza Covid19. Il presidente Caffo ha raccolto integralmente le istanzedelleassociazionidicategoria e di un intero territorio, che chiedevano aiuto finanziario in tempi brevi e finalizzato alle spese di gestione correnti, con l’obiettivo di mantenere in vita le attività commerciali ed affrontare con più lucidità la “Fase2” prevista per il 4 maggio». Esprime soddisfazione il presidente territoriale della ConfederazionenazionaledellavoroMicheleCatania dopo l’annuncio delle misure a sostegno delle imprese vibonesi varate dall’Ente camerale.

LEGGI: Emergenza Covid-19, Nuccio Caffo: «Serve cura shock per le imprese»

«La riapertura stabilita dal Governo – rileva Catania – avverrà in un climaditotaleincertezza, sia per l’attuale mancanza di chiare disposizioni organizzative in tal senso, sia perché le misure a sostegno delle imprese nonsonoancoradeltuttoefficaci e, da una prima analisi, sembrerebbero inadeguate allo scenario imprevedibile ed eccezionale che saremo costretti ad affrontare, in un contesto vibonese già profondamente sofferente. I provvedimenti assunti – aggiunge – rappresentano l’unicarispostaconcretaetempestiva alle nostre richieste. Al presidente Caffo, alla Giunta, al Consiglio e all’instancabile segretario Calvetta – conclude Catania – rivolgiamo il nostro sincero ringraziamento, ma chiediamo loro di nonabbassarelaguardia e di vigilare con estrema attenzione sull’attuazione trasparente e coerente delle disposizioni governative e regionali».

top