mercoledì,Giugno 23 2021

Vibo, troppi assembramenti: stop ad alcolici davanti ai locali e in strada

Ordinanza del sindaco che vieta «bevande di ogni gradazione»: «Si potrà consumare solo negli spazi adibiti»

Vibo, troppi assembramenti: stop ad alcolici davanti ai locali e in strada

Da oggi, a Vibo Valentia, non sarà possibile bere una birra, un cocktail o qualunque altro alcolico «nei luoghi pubblici o aperti al pubblico», pena una multa che va da 400 a 3.000 euro. È questo il contenuto dell’ultima ordinanza, firmata ieri pomeriggio dal sindaco Maria Limardo, che varrà fino al prossimo 7 giugno. Il provvedimento, scrive il primo cittadino, si è reso necessario poiché «la riapertura dei pubblici esercizi ha prodotto rilevanti fenomeni di assembramento di persone, per lo più intente a consumare bevande (specie alcoliche) in strade, piazze e scalinate».

E dunque, «valutata la necessità di vietare a chiunque di consumare all’aperto bevande alcoliche di qualsiasi gradazione», si è deciso appunto di dire stop. Si potranno invece consumare alcolici «unicamente all’interno dei locali autorizzati oppure nelle aree concesse e/o adibite a plateatico, poiché il gestore è in grado di garantire il rispetto della distanza interpersonale prescritta dalle linee guida». Insomma, stop alla birretta davanti al pub per prendere un po’ d’aria. Come ripiego c’è sempre l’aranciata…

top