Vazzano, completati i lavori per gli alloggi a canone sostenibile

Lo annuncia il sindaco Vincenzo Massa stilando un bilancio degli interventi effettuati e preannunciando nuove opere pubbliche
Lo annuncia il sindaco Vincenzo Massa stilando un bilancio degli interventi effettuati e preannunciando nuove opere pubbliche
Informazione pubblicitaria
Vazzano dall'alto (Foto Filia/Comune di Vazzano)

Sono stati completati, a Vazzano, i lavori relativi alla demolizione dell’ex plesso scolastico e successiva realizzazione di alloggi di edilizia sovvenzionata a canone sostenibile, unitamente ai lavori di urbanizzazione e riqualificazione urbana della piazza Cavalier Francesco Fuscà. A renderlo noto è il sindaco Vincenzo Massa.

«La  Commissione di collaudo tecnico-amministrativo – spiega il primo cittadino -, dopo attenti e scrupolosi controlli, ne ha certificato  la perfetta esecuzione a regola d’arte. Con orgoglio e senso di gratificazione per un lavoro di squadra instancabile e quotidiano – prosegue -, comunico che abbiamo ricevuto da parte dei componenti della Commissione di collaudo, professionisti di spiccata competenza, parole di elogio per la qualità dei lavori. Un plauso, pertanto, al Rup, al direttore dei lavori, alle imprese appaltatrici  e a tutta la macchina amministrativa comunale».

Per il sindaco «si tratta di un risultato che ci inorgoglisce perché l’abbandono, inaspettato e inspiegabile, della parte privata, impegnata a realizzare parte della complessa opera, aveva messo in serio pericolo l’intero finanziamento; tuttavia, mentre i consiglieri d’opposizione erano occupati a contrastare sui social l’esecuzione dell’opera (paventando disastri ambientali dovuti alle polveri sottili), a preparare esposti  per   macroscopiche e grossolane violazioni di legge nonché a stimolare, sponsorizzare e condividere  infondati ricorsi, la maggioranza riusciva a mettere a sicuro l’esecuzione dell’opera recuperando l’intero finanziamento della parte privata, ottenendo altresì un pieno ed indiscusso riconoscimento della corretta azione amministrativa da parte del  Tar».

Secondo Massa «questo, come gli altri  indubbi  risultati ottenuti, sono la giusta risposta agli innumerevoli “post” e locandine domenicali scritti da una minoranza miope, incapace e inconcludente. Vazzano vive un momento di slancio sotto  l’impulso di una maggioranza che lavora quotidianamente per dare risposte alle esigenze concrete dei cittadini. In quest’ottica è stato dato il via ad un corposo intervento al cimitero, richiesto a gran voce dai cittadini, per dare degna sepoltura ai morti nel rispetto delle nostre tradizioni, superando definitivamente opere inadeguate ed inutili. Si è provveduto a dotare il territorio comunale di un’efficientissima illuminazione pubblica e di telecamere in grado di monitorare chi entra e chi esce dal nostro comune e questo farà  diventare il nostro territorio ancora più sicuro».

Guardando avanti Massa aggiunge: «presto sarà completato l’intervento sul campo di calcetto che consentirà ai nostri ragazzi di usufruire di una struttura completamente rifatta e sicura. Il campo di calcetto dopo la sua realizzazione era stato abbandonato a se stesso, oggetto di interventi i tampone ma mai risolutivi. La piazza Cavalier Francesco Fuscà sarà completamente rifatta e restituita alla comunità con un nuovo look e, unitamente alla stabilizzazione e messa in sicurezza del costone sito in località “Greco”, sarà realizzato un nuovo campo da tennis. Altre idee e altri progetti troveranno compimento nei prossimi mesi. Vazzano – conclude – è ripartita».