Grandi eventi nel Vibonese, travel blogger europei cercano location

Due giorni con la Camera di commercio per mettere in vetrina le strutture di lusso tra Pizzo, Tropea e Capo Vaticano
Due giorni con la Camera di commercio per mettere in vetrina le strutture di lusso tra Pizzo, Tropea e Capo Vaticano
Informazione pubblicitaria
Una veduta di Pizzo

A ridosso della fine del lockdown legato all’emergenza sanitaria coronavirus, la Camera di Commercio di Vibo Valentia è già pronta per la fase della ripartenza con programmi e strategie a sostegno delle imprese e, in particolare, di quei settori che movimentano le filiere produttive e fanno da traino a tutta l’economia locale. A fare da protagonista, dunque, ancora una volta il turismo a cui l’Ente, soprattutto in questa fase di avvio della stagione estiva, guarda con particolare attenzione mettendo in campo azioni dirette o, anche, intercettando iniziative di grande interesse e di grande utilità per la visibilità e la promozione di imprese e prodotti di eccellenza, e più complessivamente, dell’attrattività del territorio da proporre quale meta di vacanze e grandi eventi.

In questa direzione e per far fronte alla particolare situazione di difficoltà in cui versa l’attuale mercato turistico, l’Ente ha infatti aderito al programma Wedding & Press Undiscovered Italy Tour Calabria, organizzato dall’agenzia di incoming Antoior Travel and Event srls in partnership con la Wedding&Events planner Madreperla Daniela Corti.

Il programma prevede la visita di alcune località turistiche calabresi, tra cui, nel Vibonese, Pizzo e Tropea, da parte di una delegazione di circa 20 travel blogger e giornalisti specializzati e destination planners italiani ed esteri che, dal 22 al 25 giugno, si muoverà nella nostra regione per individuare location ottimali per meeting e grandi eventi, anche a carattere internazionale, riservati a target medio-alti, alla ricerca di benessere coniugato all’alta qualità.

Il gruppo, che farà base a Roccella Ionica, visiterà la provincia di Vibo Valentia il 22 sera e nella successiva mattinata del 23 Giugno, dove, accolti dal presidente della Camera di commercio Sebastiano Caffo, e dal segretario generale Bruno Calvetta, avranno modo di conoscere alcune tra le località di maggior attrattività turistica della nostra provincia.

«Un’occasione importante – dice il presidente Caffo – per riparlare del nostro territorio e riattivare la sua economia dopo il periodo di chiusura forzata che ha penalizzato particolarmente quel sistema produttivo che ora attende e merita attenzione, fiducia e soluzioni concrete. Presentare le nostre migliori risorse a interlocutori nazionali e internazionali qualificati, appunto stampa specialistica e organizzatori di grandi eventi, è un modo per garantire ampia divulgazione e promozione della nostra offerta territoriale e della capacità delle nostre imprese di filiera di riuscire ad assicurare servizi di accoglienza coerenti con le richieste di un mercato sempre più esigente e orientato al lusso o, quantomeno, alla massima soddisfazione delle proprie aspettative e necessità».

«Anche questa volta – sottolinea Calvetta – la Camera di Commercio di Vibo Valentia si è mossa coinvolgendo le imprese, invitando, a mezzo avviso pubblico, le strutture alberghiere di alto livello (5 stelle o 4 stelle superiore) presenti nelle aree di Pizzo e Tropea-Ricadi a proporre la propria candidature al fine di poter essere presentate, anche successivamente al completamento dell’educational tour, alla relativa delegazione per verificare la definizione di possibili accordi commerciali futuri. Abbiamo investito in questa azione con un obiettivo di breve termine, ovvero avviare una necessaria ripresa dell’economia locale, e un altro di lungo termine, che è quello di rendere il territorio stabilmente protagonista in un settore, quello turistico, strategico e altamente remunerativo».