Fiscalità e novità Iva: a Vibo convegno con il noto tributarista Santacroce (VIDEO)

Interessante confronto alla Camera di Commercio di Vibo con i dottori commercialisti per l’avvocato e professore che ha relazionato sulle nuove regole e gli impatti operativi

Interessante confronto alla Camera di Commercio di Vibo con i dottori commercialisti per l’avvocato e professore che ha relazionato sulle nuove regole e gli impatti operativi

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Interessante confronto oggi nella sala “Murmura” della Camera di Commercio di Vibo Valentia dei dottori commercialisti con il noto avvocato tributarista Benedetto Santacroce, che si è soffermato sulle novità Iva 2017 nel corso di un apposito convegno professionale di aggiornamento incentrato in particolare sulle regole e gli impatti operativi per le imprese ed i professionisti. Un convegno introdotto dal presidente Adc, Francesco Costa, e che ha visto il tributarista Benedetto Santacroce soffermarsi sulla riduzione dei termini per l’esercizio della detrazione Iva, la gestione delle fatture del 2017 e lo split payment con le regole e gli adempimenti per i fornitori, le pubbliche amministrazioni, le società controllate pubbliche e le quotate. Al centro del convegno anche le compensazioni orizzontali e la gestione del credito e la fattura elettronica con le scelte del 2018.

Informazione pubblicitaria

Benedetto Santacroce è avvocato tributarista dal gennaio del 2000, ha fatto parte della Commissione Europea “Fiscalità e Unione doganale” dal 1997 al 1999. Ufficiale della Guardia di finanza dal 1982 al 1999, professore all’Università “Niccolò Cusano” di Roma e poi all’Università Tor Vergata di Roma dal 2009, membro dal 2006 della Commissione distretti produttivi al Ministero dell’Economia e Finanze, collabora da 9 anni anche con il Ministero del Lavoro, ha svolto e svolge, in qualità di relatore, numerosi convegni su temi di natura fiscale d’interesse nazionale ed internazionale con: Il Sole 24 Ore; l’ITA Gruppo Soi; la Scuola di Amministrazione Aziendale di Torino; la Cegos di Milano; la Luiss, la Direzione Generale Bilancio e Controllo della Commissione Europea;  la Direzione Generale Fiscalità e Unione doganale della Commissione Europea.