sabato,Luglio 2 2022

Pizzo ricorda Nicola Amodio, il commissario napitino morto nel lager di Mauthausen

La Pro Loco organizza una serata in onore dell'alto funzionario che a La Spezia durante la Resistenza sacrificò la sua vita per salvare ebrei e antifascisti. Appuntamento per il 23 giugno

Pizzo ricorda Nicola Amodio, il commissario napitino morto nel lager di Mauthausen
Il campo di Mauthausen e, nel riquadro, Nicola Amodio

Una storia partita da Pizzo nel lontano 1898, anno di nascita del commissario di polizia Nicola Amodio, e che oggi torna nella città napitina con una serata dedicata proprio alla sua figura. Giovedì 23 giugno, alle ore 20 nella piazzetta della Pro Loco a Pizzo, si terrà infatti un incontro dal titolo “I martiri dimenticati: Nicola Amodio, eroe pizzitano della Resistenza”. Una serata voluta dalla Pro Loco che, dopo i saluti del sindaco Sergio Pititto, vedrà gli interventi della presidente Vincenzina Perciavalle e di Francesca Giofrè, de Il Vibonese e LaC News24. Un’occasione per ricordare e ripercorrere la vita e le gesta di Amodio, commissario a La Spezia che dopo aver salvato la vita a ebrei e antifascisti, fu arrestato e morì nel lager di Mauthausen.

LEGGI ANCHE: Il commissario di polizia nato a Pizzo che salvò ebrei e antifascisti morendo poi nel lager di Mauthausen

A La Spezia ricordato il commissario di polizia di Pizzo morto nel lager di Mauthausen

Articoli correlati

top