Coronavirus, ancora una vittima a Reggio: è l’undicesima in Calabria

Si aggrava il bilancio dei decessi che nella giornata di oggi aveva già registrato tre morti nel Cosentino
Si aggrava il bilancio dei decessi che nella giornata di oggi aveva già registrato tre morti nel Cosentino
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Anche Reggio Calabria deve fare i conti con una nuova vittima positiva al Covid-19. Il paziente, come confermano fonti ufficiali dell’azienda ospedaliera, è deceduto nella giornata odierna. Era ricoverato da qualche tempo nel reparto di pneumologia del Gom e presentava un quadro clinico piuttosto complesso.

Coronavirus, giornata nera in Calabria: tre morti nel Cosentino

I medici hanno fatto tutto ciò che era nelle loro possibilità per tentare di salvare la vita al paziente, ma non c’è stato nulla da fare. A Reggio Calabria, dunque, con il decesso odierno salgono a quattro i morti risultati positivi al coronavirus. Solo ieri il bollettino del Gom faceva registrare 94 casi positivi. I pazienti ricoverati in ospedale erano 27: 19 in Malattie Infettive, 3 in Pneumologia e 5 in Terapia Intensiva.

Informazione pubblicitaria

Le altre vittime in Calabria

Sale così a 11 il bilancio delle vittime in Calabria, con il Cosentino che sta pagando il tributo più alto in Calabria, in termini di vittime da Covid 19. Sei le vittime nella provincia bruzia: Paolo Oliva di Rende, Salvatore Adornato di Paola, Gianni Mazza, Franco Cittadino, G.C. di San Lucido. Questa mattina poi a perdere la vita anche una 57enne ricoverata all’ospedale di Cetraro.

Una la vittima a Crotone, un 65enne deceduto all’ospedale San Giovanni di Dio a Crotone mentre nel reggino avevano già perso la vita due persone al Grande ospedale metropolitano, un uomo di 69 anni e una donna di 82 anni e un dipendente comunale di Montebello Jonico.

Coronavirus, anestesisti da Serra San Bruno a Vibo: Pronto soccorso “declassato”