Prosegue il radicamento della Lega nel Vibonese, nominati i referenti cittadini

Nuovi responsabili del partito di Salvini nei comuni di Briatico, Nicotera, Zambrone, Ricadi e Filandari. Il coordinamento provinciale: «Pronti alle Regionali»

Nuovi responsabili del partito di Salvini nei comuni di Briatico, Nicotera, Zambrone, Ricadi e Filandari. Il coordinamento provinciale: «Pronti alle Regionali»

Informazione pubblicitaria
Da sinistra Macrì, Artusa, Vecchio

Continua il radicamento della Lega-Salvini Premier nel Vibonese. Dopo Vibo Valentia, Pizzo, Serra San Bruno è la volta di Briatico, Nicotera, Zambrone, Ricadi e Filandari. Nel comune di Briatico – si legge in una nota – è stato nominato referente cittadino l’imprenditore Raffaele Riga (foto in basso), «una delle colonne portanti della Lega nel Vibonese, militante della prima ora che già ricopre l’importante incarico di vice-coordinatore provinciale e commissario per la città di Vibo Valentia». Il comune di Zambrone avrà come referente Quintina Vecchio, altra militante della prima ora, amministratrice locale per oltre un ventennio, insegnate, già candidata alla Camera dei deputati a rappresentare il partito come espressione del territorio. Roberto Incoronato, imprenditore turistico, impegnato attivamente nel partito a rappresentare le istanze territoriali della categoria, è stato nominato referente del comune di Ricadi. A guidare la Lega a Nicotera, poi, sarà il giovane imprenditore Antonio Macrì, «reduce dalla sua prima Pontida, ha abbracciato con determinazione e militanza il suo impegno per la Lega e soprattutto sta portando avanti una serie di istanze per il suo comune». Filandari è stata affidata al consigliere comunale Francesco Artusa, impegnato nei sindacato dei vigili del fuoco e molto attivo nell’associazionissmo. 

La scelta dei referenti, si precisa nel comunicato diramato dal coordinamento provinciale guidato da Antonio Piserà, «è stata fatta premiando la militanza e l’impegno concreto, nominativi sono stati comunicati nell’ultima direzione provinciale, la Lega sul territorio vibonese ha notevole crescita esponenziale, per questo ci stiamo strutturando in ogni comune della provincia, ai referenti cittadini l’onore di rappresentare la Lega ma anche l’onere di radicare il partito nei loro comuni, siamo un partito di governo, le persone si avvicinano a noi con molta fiducia, ed è giusto che noi abbiamo una diffusione capillare su tutto il territorio per raccogliere le proprie istanze e cercare di dare delle risposte concrete, la gente è disillusa, il territorio maltrattato, le proposte di Matteo Salvini sono proposte di buon senso. Nei territori – prosegue Piserà – ci stiamo impegnando a cercare di riconquistare la fiducia di quanti l’hanno persa e di coinvolgere e inserire pienamente quanti si affacciano per le prima volta. Ci aspetta una grande sfida che è quella delle Regionali, la Lega sarà protagonista per dare la svolta alla politica regionale che la grande maggioranza dei calabresi chiede da tempo».