Strada del Mare, i consiglieri di maggioranza di Joppolo “contro” la Provincia

Plaudono al tempo stesso al ministro Toninelli, al presidente della Regione Oliverio, al consigliere regionale Mirabello, all'Anas e al prefetto Gualtieri. Criticano quanti strumentalizzano la vicenda senza però citarli

Plaudono al tempo stesso al ministro Toninelli, al presidente della Regione Oliverio, al consigliere regionale Mirabello, all'Anas e al prefetto Gualtieri. Criticano quanti strumentalizzano la vicenda senza però citarli

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

“L’amministrazione comunale di Joppolo, alla quale non interessano le polemiche ma la soluzione, con il ripristino della percorribilità, dei problemi che gravano sulla strada provinciale n. 23, saluta con grande soddisfazione l’intervento del ministro delle Infrastrutture Toninelli, al quale porge i più sentiti ringraziamenti, con l’augurio che esso possa essere risolutivo. L’intervento del ministro non sminuisce l’attività posta in essere dall’amministrazione comunale, che non ha i mezzi né i poteri o le competenze del Ministero delle Infrastrutture, né l’impegno profuso da sua Ecc. il prefetto Gualtieri, dal presidente della Regione on.le Oliverio e dell’on.le Mirabello, il quale nei giorni scorsi ha preannunciato il sopralluogo dell’Anas, ente con il quale la Regione aveva già attivato una positiva interlocuzione”. E’ quanto afferma il gruppo consiliare di maggioranza “Insieme per Ricominciare” dopo che il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, del M5S ha ieri inviato sul posto i tecnici dell’Anas dando loro carta bianca per eseguire i lavori necessari alla riapertura della strada esautorando di fatto, almeno per le opere di messa in sicurezza del costone, Provincia di Vibo e Regione Calabria. “Questa amministrazione comunale – sostengono i consiglieri comunali di Joppolo – ritiene doverosa questa precisazione perché c’è ancora chi pensa di potere strumentalizzare la chiusura della strada provinciale 23 per fini che non sono quelli perseguiti da quanti vogliono che la stessa venga sistemata e resa percorribile. Grazie ancora al ministro Toninelli”. I consiglieri comunali di maggioranza di Joppolo, in chiusura, si rivolgono anche alla Provincia di Vibo. “Questa amministrazione comunale – affermano – con la stessa intensità si premurerà di ringraziare l’amministrazione provinciale di Vibo Valentia quando sarà resa percorribile senza pericoli la strada provinciale n. 25 che attualmente rappresenta il percorso alternativo alla Sp 23”.    LEGGI ANCHE: Strada del Mare chiusa fra Joppolo e Coccorino, interviene il Ministero

Informazione pubblicitaria

Strada del Mare, Mirabello: “La competenza passi interamente al Ministero”

Strada del mare, Solano: «Bene l’intervento dell’Anas ma ora la Regione faccia la sua parte»