Soriano: sconfitta alle Comunali, la minoranza si dimette in blocco

Clamorosa decisione dell’ex sindaco Francesco Bartone e di due componenti della lista "La città del sole" a pochi giorni dall’esito sfavorevole del voto

Clamorosa decisione dell’ex sindaco Francesco Bartone e di due componenti della lista "La città del sole" a pochi giorni dall’esito sfavorevole del voto

Informazione pubblicitaria
Il Comune di Soriano
Informazione pubblicitaria

Ad appena tre giorni dall’esito del voto hanno rassegnato le proprie dimissioni da consiglieri di minoranza. La bocciatura rimediata dalle urne, in occasione delle consultazioni amministrative del 26 maggio scorso, non deve proprio essere andata giù all’ex sindaco di Soriano Francesco Bartone e a due dei componenti della lista “La città del sole”, Antonio Pagano e Giuseppe Lico, eletti nelle fila dell’opposizione dopo il turno elettorale che ha sancito la vittoria di Vincenzo Bartone (anch’egli già primo cittadino del piccolo centro) e della sua compagine “Rinascita sorianese”, al termine di una campagna elettorale che ha conosciuto toni a dir poco scomposti. I tre esponenti della lista sconfitta hanno protocollato questa mattina la loro rinuncia determinando di fatto la surroga con i primi dei non eletti che verrà discussa nel primo consiglio comunale utile. Nessuna motivazione specifica sarebbe stata addotta per motivare le dimissioni. Non si è fatto attendere il commento del neo sindaco che, al Quotidiano del Sud, del dimissionario Bartone ha detto: «ha palesato così a tutti la sua vera natura e il grande amore per questa città».    

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHEComunali 2019 | Soriano, Vincenzo Bartone nuovo sindaco