Liceo “Berto”, Tucci: «Buona notizia, ora portiamo la Provincia all’attenzione nazionale»

Il parlamentare commenta l’esito dell’incontro sul liceo ed annuncia una riunione con il viceministro sul bilancio dell’ente. Anche Lebrino (Psi) interviene: «Si cerchi da subito una soluzione definitiva»

Il parlamentare commenta l’esito dell’incontro sul liceo ed annuncia una riunione con il viceministro sul bilancio dell’ente. Anche Lebrino (Psi) interviene: «Si cerchi da subito una soluzione definitiva»

Informazione pubblicitaria
liceo scientifico berto protesta studenti 2
Informazione pubblicitaria

Arriva l’intesa ed arrivano le reazioni della politica. Il liceo Scientifico “Berto” non verrà smembrato, almeno non per il prossimo anno scolastico. La partita si riaprirà nel 2020, ma fino ad allora i ragazzi potranno continuare a studiare anche nel “plesso Soriano”, oltre che nella sede centrale. 

Informazione pubblicitaria

«Un ruolo determinante al buon esito della trattativa – spiega in una nota il deputato del Movimento 5 Stelle Riccardo Tucci – l’ha avuto il proprietario del palazzo, Girolamo Soriano che, con grande senso civico, alla fine, ha assecondato le richieste provenienti dalla controparte pubblica. Da parte mia, come promesso, porterò ora l’annosa questione della “Provincia di Vibo” sul tavolo della viceministro all’Economia Laura Castelli. È già previsto nelle prossime settimane – annuncia in conclusione – un incontro specifico sul nodo del bilancio con il presidente Salvatore Solano, confronto che si spera possa dare buoni frutti».

Sul caso del liceo interviene anche Gian Maria Lebrino. «Grazie soprattutto alla mediazione del prefetto Zito – afferma il segretario provinciale del Psi – viene scongiurato per un anno il trasferimento. Una buona notizia, ma non basta. Ora le parti si impegnino sin da ora a trovare una soluzione definitiva altrimenti fra un anno ci troveremo nella medesima situazione. Il “Berto” – conclude Lebrino – rappresenta un’eccellenza del sistema scolastico vibonese. Necessario, dunque, tenere la guardia alta e studiare imminenti soluzioni definitive».

LEGGI ANCHELiceo Berto, c’è l’accordo: scongiurato lo sgombero del plesso Soriano