Comune Vibo, Paola Cataudella aderisce al gruppo “Città futura”

L’annuncio dell’interessata, eletta nella lista “Servire Vibo”, e del capogruppo Gerlando Termini che ha accolto con soddisfazione la new-entry

L’annuncio dell’interessata, eletta nella lista “Servire Vibo”, e del capogruppo Gerlando Termini che ha accolto con soddisfazione la new-entry

Informazione pubblicitaria
Paola Cataudella
Informazione pubblicitaria

I capogruppo consiliari al Comune di Vibo delle compagini “Citta futura” e “Servire Vibo” hanno formalmente annunciato al presidente del consiglio comunale Pino Muratore l’avvenuta fusione tra i due gruppi. Nel dettaglio, come spiegato da Gerlando Termini e Paola Cataudella, quest’ultima – esponente di “Servire Vibo” – confluirà nel gruppo “Città futura”. Cataudella al riguardo ha dichiarato: «Dopo un’attenta riflessione, ma soprattutto dopo un confronto ed un’accurata analisi con numerosi componenti della mia area, tra cui il primo dei non eletti Salvatore Scarano, ho deciso di aderire al gruppo “Città Futura” costituitosi in seno al consiglio comunale. Tale scelta – prosegue – non vuole assolutamente porsi contro i principi e gli obiettivi che hanno ispirato la lista “Servire Vibo” alle ultime elezioni, principi ai quali si rimarrà fedele per tutta la durata del mandato. Credo, però, che attraverso l’adesione ad un gruppo forte, coeso, e valoroso, quale nella specie quello rappresentato da “Città futura”, si possa avere una maggiore incisività all’interno della maggioranza. Insieme al gruppo, pertanto, lavoreremo su numerose tematiche che ci accomunano proponendoci di offrire un prezioso contributo alla città». Da parte sua, Termini ha aggiunto: «Siamo entusiasti di accogliere questa adesione. Il consigliere Cataudella si è dimostrata, negli anni, sensibile a numerose problematiche della città, tra cui la lotta al randagismo e la tutela dei diritti degli animali. Crediamo, pertanto, possa rappresentare il valore aggiunto a questo gruppo».

Informazione pubblicitaria