Serra San Bruno. Mirko Tassone si ritira, a guidare il terzo polo Lucia Rachiele

Nel centrodestra non ancora sciolti i nodi sulla figura del capolista, mentre il centrosinistra ha quasi pronta la squadra che affiancherà Luigi Tassone.

Nel centrodestra non ancora sciolti i nodi sulla figura del capolista, mentre il centrosinistra ha quasi pronta la squadra che affiancherà Luigi Tassone.

Informazione pubblicitaria

Mirko Tassone, candidato in pectore del terzo polo, si è ritirato dalla competizione. Il perché viene spiegato dal diretto interessato in questi termini: «Ringrazio i tanti amici e sostenitori che, in queste settimane, mi hanno chiesto, a più riprese, di guidare una compagine elettorale alle prossime amministrative. Un invito – spiega l’ex consigliere comunale di minoranza – che, dopo attenta riflessione, ho deciso di declinare, al fine di agevolare le tante interlocuzioni portate avanti, con impegno e determinazione, dall’avvocato Calvetta e dal suo gruppo di lavoro». A questo punto la scelta dei “non allineati” potrebbe cadere su Lucia Rachiele.

Per il resto, Nazzareno Salerno non ha ancora sciolto i nodi sul candidato a sindaco per il centrodestra. Ha solo annunciato, forse volendo alimentare la suspense fino alla fine, che il nome è già pronto e che si tratta di una proposta innovativa. Staremo a vedere.

Diverso il discorso nel centrosinistra in cui, ufficializzato il capolista, scelta caduta sul giovane Luigi Tassone, si sta lavorando alla composizione dell’elenco da sottoporre agli elettori e che allo stato dovrebbe essere composto da: Francesco Zaffino, Maria Rosaria Franzè, Raffaele Andrea Pisani, Luigina Figliuzzi, Walter Lagrotteria, Valeria Giancotti, Domenico Scarfone, Adele La Rizza, Mimmo Sodaro, Brunella Albano, Antonio Gallè e Cosimo Malvaso.