sabato,Luglio 13 2024

Turnover degli assessori a Mileto, Rosa Alba Gangemi stila il bilancio del suo operato

Ha fatto parte dell’organo esecutivo per tre anni e mezzo: «Consapevole di aver fatto tanto collaborerò con i miei compagni di viaggio da altra postazione»

Turnover degli assessori a Mileto, Rosa Alba Gangemi stila il bilancio del suo operato
Il Comune di Mileto
Rosa Alba Gangemi

Rosa Alba Gangemi non è più assessore allo Sport, al Turismo e alla Spettacolo del Comune di Mileto. Dopo aver rivestito tale incarico per tre anni e mezzo, nell’ambito del turnover programmato dal sindaco Salvatore Fortunato Giordano e dal suo gruppo a inizio consiliatura, ha lasciato il suo posto a Fortunata Dimasi. Oggi, a poco più di un giorno dalla sua uscita dalla giunta, stila un bilancio del suo operato. «In questi anni ritengo che abbiamo fatto tanto – sottolinea a Il Vibonese.it l’esponente di maggioranza più votato alle scorse elezioni – e con questa consapevolezza lascio il mio incarico per continuare a collaborare con i miei compagni di viaggio da altra postazione, per il raggiungimento e completamento degli obiettivi che ci siamo prefissati e che, con ostinazione, nonostante le difficoltà esistenti, stiamo perseguendo. Le soddisfazioni più grandi, chiaramente, le ho ottenute nell’ambito della delega allo Sport. Al riguardo, appena ci siamo insediati abbiamo esaminato la questione dal punto di vista dell’impiantistica sportiva. Nulla era a posto, a cominciare dallo stadio comunale, i cui fari erano per la maggior parte esausti, con l’impossibilità di praticare la disciplina in notturna. Abbiamo, quindi, dotato il campo sportivo di un impianto d’illuminazione efficiente – aggiunge – che oggi, per la gioia di grandi e bambini, consente alle squadre locali di allenarsi anche nelle ore serali. Ci siamo poi dati da fare per ristrutturare e rimettere a nuovo il campo di calcetto di Comparni, inaugurato lo scorso mese di luglio, il palatenda di Paravati e il campo da tennis dell’ex Foro Boario, all’epoca letteralmente distrutti e inutilizzabili. Oggi non lo sono più. Non siamo stati fermi un attimo e, insieme al sindaco, alla giunta e ai nostri consiglieri, possiamo dire di avercela fatta. Tutte queste opere, infatti, sono in ristrutturazione, alcune finite e altre quasi completate». [Continua in basso]

Il Palatenda di Paravati

La Gangemi si sofferma, a questo punto, su quella che lei ritiene la classica “ciliegina sulla torta”: il finanziamento ottenuto dal Comune di Mileto per il rifacimento in erba sintetica del terreno di gioco dello stadio di calcio, prossimo ad essere appaltato. Un’opera strategica, a parere dell’ex assessore, «che ha dato e darà maggiore entusiasmo a tutte le organizzazioni sportive sul territorio». Infine, uno sguardo agli interventi effettuati nell’ambito del decoro urbano e delle aree verdi, «che ad esempio hanno permesso di rendere fruibili parchi giochi all’epoca inutilizzabili. Sono stati anni difficili, avendo imperversato il Covid, con tutte le attività di volontariato e di soccorso alle famiglie che ne sono conseguite. Nonostante ciò – conclude siamo riusciti stati a stare vicini alla nostra comunità organizzando eventi che servissero ad alleviare il senso di solitudine. Lascio questo incarico con la consapevolezza che amministrare un Comune non è facile e che, tuttavia, a volte bastino il semplice buon senso e l’avere a cuore l’interesse generale per ottenere risultati eccellenti. Continuerò, comunque, a sostenere le iniziative del sindaco e della nostra maggioranza, con l’unico obiettivo di contribuire a migliorare le condizioni di vivibilità del nostro territorio».

Articoli correlati

top