Schiarita nel Pd vibonese: c’è la data del congresso

In seguito a giorni di tensione, minacce di autosospensione, dimissioni e incomprensioni varie, ecco che da Roma è arrivato il via libera alla celebrazione dei lavori. Stamane l’incontro tra Guerini e Mirabello

In seguito a giorni di tensione, minacce di autosospensione, dimissioni e incomprensioni varie, ecco che da Roma è arrivato il via libera alla celebrazione dei lavori. Stamane l’incontro tra Guerini e Mirabello

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Dopo la deroga, arrivata direttamente dal vice segretario nazionale del Partito democratico Lorenzo Guerini e veicolata dal segretario regionale Ernesto Magorno, è stata resa nota anche la data del prossimo congresso provinciale del Pd, che, in mancanza di candidature alternative, sancirà la nomina a segretario provinciale di Enzo Insardà. 

Informazione pubblicitaria

Vibo, 8 consiglieri comunali si autosospendono dal Pd

Il congresso si celebrerà il 23 luglio. Una determinazione che segue alcuni giorni di dibattito serrato nelle fila del Partito democratico, tra gioco delle parti e strategismi vari, che, infine, sono sfociati nell’incontro tra il consigliere regionale e segretario provinciale dimissionario Michele Mirabello e lo stesso Guerini, tenutosi a Roma. 

Pd, Sandro D’Agostino si dimette da segretario di circolo

La sua decisione di concedere la deroga alla direttiva nazionale che prevedeva la sospensione di tutti i congressi era già stata accolta positivamente ieri tra gli esponenti dem del consiglio comunale che, solo pochi giorni prima, avevano annunciato la volontà di autosospendersi dal partito. 

La segreteria nazionale concede una deroga, il congresso del Pd si farà

«Bene la deroga concessa da Lorenzo Guerini sul congresso provinciale di Vibo Valentia – aveva affermato il capogruppo Giovanni Russo -. Bene l’impegno di Ernesto Magorno che ha mantenuto fede a quanto detto martedì. Senza una netta presa di posizione dei dirigenti di Vibo città, oggi non saremmo qui».