Il Partito socialista si rafforza nel comprensorio di Nicotera

Il segretario provinciale annuncia nuove adesioni: «Lavoriamo per aggregare ed avvicinare i giovani alla cosa pubblica»

Il segretario provinciale annuncia nuove adesioni: «Lavoriamo per aggregare ed avvicinare i giovani alla cosa pubblica»

Informazione pubblicitaria
Gian Maria Lebrino

Nuove adesioni al Partito socialista italiano di Vibo Valentia. A darne comunicazione, il segretario provinciale Gian Maria Lebrino, forte «del convincimento che bisogna aprirsi e dialogare con le tante forze presenti e soprattutto con le tantissime persone deluse e scoraggiate e tendendo una mano ai giovani che non sono purtroppo affascinati dalla politica e dalla cosa pubblica». Nella giornata di ieri, dunque, è stata ufficializzata la crescita, tra conferme e soprattutto nuove adesioni, del Psi nel comprensorio Nicotera-Limbadi-Joppolo

«Un gruppo che ha come missione quella di fare sul territorio politica e cultura della politica in maniera trasparente e inclusiva – è il commento di Lebrino – occupandosi con umiltà e voglia di fare delle tante problematiche presenti». Entrano quindi nel partito diversi professionisti e imprenditori: gli avvocati Giuseppe Calopresti e Domenico Chindamo, la professoressa Carmela Albino, il giovane professionista Federico De Paoli, l’imprenditore Giuseppe Carano e il dirigente amministrativo Nicola Di Bella. «A breve il gruppo intraprenderà una serie di iniziative volte ad aggregare tanti altri validi elementi».