Disservizi sanitari a Serra San Bruno, il sindaco incontra i vertici Asp

Lunghe file per i vaccini e carenza di personale al Consultorio familiare: Luigi Tassone ha esposto le criticità al dg Angela Caligiuri e ad altri dirigenti. A breve dovrebbe arrivare un nuovo medico

Lunghe file per i vaccini e carenza di personale al Consultorio familiare: Luigi Tassone ha esposto le criticità al dg Angela Caligiuri e ad altri dirigenti. A breve dovrebbe arrivare un nuovo medico

Informazione pubblicitaria
Il Comune di Serra San Bruno
Informazione pubblicitaria

Il sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone, rende noto si aver incontrato nei giorni scorsi i vertici dell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia, ai quali – sollecitato da numerosi utenti – ha elencato i disagi che, da un po’ di tempo a questa parte, si manifestano presso il Consultorio familiare, riguardanti da un lato le lunghe file ed il mancato rispetto degli orari prestabiliti per l’effettuazione dei vaccini e, dall’altro, la carenza di personale.

Informazione pubblicitaria

All’incontro, informa ancora il primo cittadino, hanno preso parte anche il direttore generale dell’Asp, Angela Caligiuri, il direttore sanitario, Michelangelo Miceli ed il direttore del dipartimento Prevenzione, Cesare Pasqua.

«Ai vertici aziendali – evidenzia il sindaco di Serra San Bruno – ho fatto notare queste criticità, così come, allo stesso tempo, ho chiesto esplicitamente un aumento di personale, visto che il Consultorio familiare soddisfa le esigenze di un territorio abbastanza ampio come quello dell’entroterra vibonese. A breve, dunque, dovrebbe arrivare un altro medico, che andrà ad affiancare il personale già esistente. I dirigenti dell’Asp di Vibo hanno preso un impegno serio e concreto riguardo le problematiche che ho provveduto ad esporre durante l’incontro. Vorrei ringraziare – conclude Tassone – la dottoressa Caligiuri, il dottor Miceli ed il dottore Pasqua per la sensibilità e la disponibilità dimostrata».