lunedì,Giugno 17 2024

Rinuncia della Limardo a ricandidarsi a sindaco, Mangialavori: «Grazie Maria»

Il parlamentare di Forza Italia loda il primo cittadino di Vibo Valentia parlando di scelta coraggiosa nel non rimettersi in gioco: «Ha fatto tutto per la sua città facendola progredire sotto ogni punto di vista»

Rinuncia della Limardo a ricandidarsi a sindaco, Mangialavori: «Grazie Maria»
Maria Limardo e Giuseppe Mangialavori

“Grazie Maria! La grandezza di una persona si misura anche dal coraggio delle sue scelte. E Maria Limardo ha dimostrato, ancora una volta, di essere una grande donna, dopo essere stata, per cinque anni, un grande sindaco. La decisione di rinunciare ad una ricandidatura è stata evidentemente valutata, ponderata e, ne sono certo, sofferta. Ma è una decisione che merita il massimo rispetto, e che non tutti, al posto suo, sarebbero stati in grado di assumere”. E’ quanto scrive sulla propria bacheca Facebook il deputato di Forza Italia Giuseppe Mangialavori. “Per me Maria resta un’amica, con la quale il legame politico è secondario rispetto a quello affettivo. Ma da cittadino vibonese, vedo Maria come un sindaco che ha dato tutto per la sua città, che l’ha fatta progredire sotto ogni punto di vista, che ha rappresentato un timone sicuro quando la nave si trovava nella burrasca. Ha affrontato le sfide con l’onore del ruolo ricoperto, e molte di quelle sfide sono state vinte. Purtroppo oggi, in questo clima di veleni, con l’approssimarsi di una campagna elettorale che sembra segnata più da cattiverie e invidie che non da contenuti e proposte, non c’è la lucidità necessaria per vedere quanto di buono questa amministrazione ha fatto. Un’amministrazione che ha lavorato su ogni fronte, condotta da un sindaco che ha fatto della legalità la sua stella polare, che ha vinto la scommessa – per molti impossibile – di risanare un ente sull’orlo di un nuovo dissesto, che ha messo un Comune nelle condizioni di guardare al futuro con la necessaria serenità per cogliere traguardi sempre più ambiziosi. Per queste ragioni, e per mille altre, Maria Limardo merita soltanto una parola: grazie”.

LEGGI ANCHE: Comunali a Vibo Valentia, il sindaco Maria Limardo: «Non mi ricandido»

top