Toninelli torna sulla Sp23: «Fatto un miracolo per riaprirla. Ora passi all’Anas» – Video

Il senatore del Movimento 5 stelle, diretto a Gioia Tauro, si ferma a Coccorino per un sopralluogo sulla strada del mare nuovamente chiusa per caduta massi
Il senatore del Movimento 5 stelle, diretto a Gioia Tauro, si ferma a Coccorino per un sopralluogo sulla strada del mare nuovamente chiusa per caduta massi
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

«Avevamo fatto un mezzo miracolo aprendo la strada lo scorso 29 luglio e ora a causa di pietrisco sul manto stradale Comune e Provincia la chiudono nuovamente»: a parlare in questi termini è l’ex ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli che questa mattina, prima di recarsi al porto di Gioia Tauro, ha deciso di fare un sopralluogo e tornare sulla “Strada del mare”, la provinciale n. 23 nel tratto tra Joppolo e Coccorino, arteria riaperta con tanto di taglio del nastro nell’estate scorsa alla presenza delle massime autorità e richiusa da pochi giorni a causa di una nuova caduta di massi. «Abbiamo fatto di tutto per riaprirla, siamo intervenuti attraverso Anas che ora è disposta a riprendersi nuovamente in carico la pulizia della strada per consentire la riapertura – ha detto ancora il senatore del Movimento 5 stelle – ma poi la palla passerà nuovamente a Regione e Provincia che dovrà garantirne la manutenzione. Se non intendono occuparsene la gestione allora passi all’Anas ma la viabilità deve essere garantita, i cittadini chiedono solo normalità».

Informazione pubblicitaria