Europa: sfide e opportunità, tavola rotonda con Brando Benifei

Il capogruppo Pd in Parlamento europeo ospite d’eccezione dell’iniziativa promossa da Giovanni Di Bartolo e da un gruppo di ragazzi impegnati nel mondo delle associazione e dell’università
Il capogruppo Pd in Parlamento europeo ospite d’eccezione dell’iniziativa promossa da Giovanni Di Bartolo e da un gruppo di ragazzi impegnati nel mondo delle associazione e dell’università
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Time for Europe. Sfide e opportunità d’integrazione. È il titolo dell’iniziativa – in programma domani, martedì 26 maggio alle ore 18 – promossa da ungruppo di ragazzi calabresi, impegnati nel mondo delle associazioni, della ricerca, delle università e dei movimenti politici, convinti che «la nostra generazione debba dimostrare sul campo, attraverso lo studio e l’impegno concreto sul territorio, di avere sensibilità civica, proposte e una visione per il futuro. In quest’occasione – aggiungono – abbiamo scelto il tema dell’Europa, quale dimensione alla quale ci sentiamo di appartenere, perché abbiamo fatto esperienza e conosciuto in diverse forme le realtà già integrate. I mesi appena trascorsi ci hanno posto degli interrogativi importanti sulle prospettive del progetto europeo e sulla responsabilità che – nel bene e nel male – la nostra generazione ha nel determinarne il percorso. Abbiamo quindi deciso di mettere insieme realtà positive, esperienze e formazioni culturali diverse tra loro, per continuare ad interrogarci e provare a dare delle risposte a questioni che le aspettano da tempo e che, ancor di più oggi, riteniamo essere urgenti». [Continua]

Informazione pubblicitaria

L’evento si articolerà in interventi brevi degli ospiti, i quali saranno sollecitati su argomenti specifici ed ai quali chiederemo risposte specifiche dall’ospite principale: il capogruppo del Pd in parlamento europeo Brando Benifei.

Alla discussione prenderanno parte Luigi Tassone, consigliere regionale del Pd; Vitaliano Papillo, sindaco di Gerocarne e presidente del Gal “Terre Vibonesi”; Sarah Procopio, dottoranda in Storia medievale presso l’Université de Paris VIII; Don Giacomo Panizza, referente di Comunità Progetto Sud; Carmelo Arena, Segretario della Gioventù Federalista Europea di Vibo Valentia.

«La composizione di questo tavolo virtuale – spiega Giovanni Di Bartolo, uno dei promotori di Time for Europe – ci offre la possibilità di dare all’iniziativa un taglio interessante sotto il profilo dei differenti punti di vista locali, esaminati però con un approccio realmente europeo. Gli argomenti sui quali vogliamo richiamare l’attenzione sono la programmazione europea, ruolo e coordinamento dei Comuni; obiettivi di convergenza sulla formazione, opportunità per i giovani europei; lotta alla povertà e strategia “Europa 2020”, welfare e inclusione sociale; Procura europea e lotta alla criminalità organizzata».

Tutto ciò a «un anno esatto dal voto europeo e in prossimità della contrattazione del nuovo bilancio europeo 2021-2025. Ci domanderemo, dunque, quali prospettive ci sono per la nuova programmazione, il ruolo dell’Ue per colmare alcuni divari, quale schema di welfare immaginiamo per gli anni ’20, che tipo di lavoro si sta facendo per combattere il fenomeno del crimine organizzato».