giovedì,Giugno 17 2021

Zaccanopoli, al via il bando di gara per l’Albergo diffuso

Il progetto portato avanti da Rosanna Mazzeo prevede la gestione di cinque edifici con trenta posti letto nel centro storico del paese

Zaccanopoli, al via il bando di gara per l’Albergo diffuso

Ogni amministratore comunale coltiva un sogno, persegue tenacemente un’idea, si adopera per un risultato concreto, custodisce con sacrale solennità la speranza di familiarizzare con nuove frontiere. Tutto ciò a Zaccanopoli ha una dimensione definita che coincide con una progettualità contenente gli elementi della tradizione, della cultura, della proiezione turistica e del rispetto dell’identità locale. Un’idea, insomma, che non dimentica il passato ma che si adagia all’attualità alla perfezione, con sintonia ed equilibrio. Tutto ciò ha un nome semplice: Albergo Diffuso”. E’ quanto dichiara Rosanna Mazzeo, consigliere comunale uscente e ricandidata, che ha reso tangibile l’idea progettuale delineata sin dal 2010. Oggetto della sua tesi di laurea, conseguita lo stesso anno nella facoltà di Economia dell’Unical, Corso di Laurea specialistica in Valorizzazione dei sistemi turistico-culturali, grazie ad un bando Por Fers Calabria 2007-2013 è stata colta l’occasione per la concreta realizzazione dell’opera.
In virtù di tale Por, infatti, furono avviati i Pisl (Progetti Integrati di Sviluppo Integrato). Nell’ambito dei Pisl (Progetti Integrati di Sviluppo Integrato) ha trovato collocazione, appunto, l’operazione denominata “Albergo Diffuso”. Il tutto si inquadra in una cornice tesa a mitigare gli effetti delle maggiori cause che spingono gli abitanti delle aree marginali all’abbandono. Tra gli obiettivi del Programma: il superamento delle carenze strutturali che incidono sensibilmente sulla qualità della vita e sullo spopolamento. Dopo tale fase ne è seguita un’altra, non meno complessa e articolata, quella della realizzazione. E così, osservati ed eseguiti, scrupolosamente, i vari passaggi, sia tecnici che burocratici, l’Albergo Diffuso è stato ormai completato. Pertanto, con determinazione dello scorso 21 agosto, il responsabile del procedimento ha approvato il “Bando di gara per l’affidamento del servizio di gestione degli immobili di proprietà comunale siti nel centro storico di Zaccanopoli adibiti ad Albergo Diffuso”.

Si tratta di un bando che disciplina la gestione di cinque edifici, con trenta posti letto, collocati nel centro storico del piccolo paese sito alle pendici del Poro. Selezionati con coerenza, i soggetti ammessi alla gara. La durata dell’affidamento della gestione degli immobili per l’implementazione dell’attività alberghiera è stabilita in dieci anni, a decorrere dalla data di sottoscrizione del contratto di affidamento. Definiti con rigore, anche gli obblighi del gestore e l’importo a base di gara. Il plico, a pena di esclusione, dovrà pervenire entro e non oltre le ore 13:00 del prossimo 30 settembre, corredato da tutti i documenti di cui al bando. Preordinate anche le modalità di affidamento della gestione dell’immobile e i criteri di valutazione dell’offerta. Tutta la relativa documentazione è attualmente pubblicata sull’Albo pretorio on line del Comune di Zaccanopoli.

top