lunedì,Maggio 23 2022

Emergenza Covid, sindaci vibonesi in piazza contro i ritardi della sanità

Indetta per giovedì 12 novembre una manifestazione che porterà i 50 primi cittadini del Vibonese davanti alla Prefettura

Emergenza Covid, sindaci vibonesi in piazza contro i ritardi della sanità

I sindaci vibonesi scendono in piazza per protestare contro l’inadeguatezza del sistema sanitario regionale e provinciale. Lo faranno giovedì 12 novembre, alle 10.30, a Vibo Valentia, con tanto di fascia tricolore in spalla per un corteo che si fermerà sotto la Prefettura, su corso Vittorio Emanuele III. Alla protesta hanno dato la loro adesione tutti i 50 primi cittadini del Vibonese. La sanità territoriale mostra, in questi giorni di grande pressione a causa dell’emergenza Covid, tutti i propri limiti dal punto di vista strutturale, organizzativo, manageriale. Dalla carenza di posti di terapia intensiva, alle difficoltà per effettuare il tracciamento dei contatti e per processare i tamponi, fino alle furiose polemiche sulla struttura commissariale regionale: sono tanti i motivi che animeranno la protesta dei primi cittadini vibonesi determinanti a chiedere risposte a Regione e Governo in merito a questa delicatissima battaglia che si gioca sulla pelle dei cittadini.

Emergenza Coronavirus, Solano: «La sanità privata vada in soccorso di quella pubblica»

top