Politiche 2018 | Wanda Ferro fa man bassa nel Vibonese, Bruno Censore sconfitto anche nella sua Serra

I dati comune per comune restituiscono la cifra dell’affermazione del centrodestra nell’uninominale alla Camera. Il collegio di Vibo in controtendenza rispetto agli altri in regione dove trionfa il M5S. La Nesci seconda, esce battuta a Tropea, ma è comunque eletta nel proporzionale

I dati comune per comune restituiscono la cifra dell’affermazione del centrodestra nell’uninominale alla Camera. Il collegio di Vibo in controtendenza rispetto agli altri in regione dove trionfa il M5S. La Nesci seconda, esce battuta a Tropea, ma è comunque eletta nel proporzionale

Informazione pubblicitaria
I tre candidati Censore, Nesci e Ferro
Informazione pubblicitaria

La sfida nel collegio uninominale alla Camera Calabria 06 (che comprende i 50 comuni del Vibonese e 27 della fascia ionica catanzarese), segna la vittoria del centrodestra e della candidata di coalizione Wanda Ferro, esponente di Fratelli d’Italia chiamata al confronto diretto con i deputati uscenti di Pd e M5S, Bruno Censore e Dalila Nesci. Quest’ultima comunque eletta grazie all’affermazione nel proporzionale, dove correva da capolista nel collegio Calabria 02

Informazione pubblicitaria

L’ex presidente della Provincia di Catanzaro, giova dell’onda che premia il centrodestra a livello nazionale e dell’effetto trascinamento del candidato capolista al Senato nel proporzionale Calabria 01 Giuseppe Mangialavori, che riscuote nel suo territorio di riferimento un ampio consenso che permette alla sua coalizione di ottenere un dato in controtendenza a livello regionale, dove nei collegi uninominali alla Camera, tranne due casi (Vibo, appunto, e Gioia Tauro) hanno la meglio i candidati pentastellati.

Il grande sconfitto del confronto è il deputato uscente del Pd Bruno Censore che non sfonda nei consensi risultando battuto anche nella sua Serra San Bruno, dove a vincere di circa 200 voti è Wanda Ferro. la stessa Ferro prevale anche a Tropea, città natale della Nesci, ottenendo poco meno del doppio dei voti.

La deputata grillina si rifà però a Filadelfia, casa dell’ex presidente della Provincia Francesco De Nisi, dove risulta la più votata davanti a Ferro e Censore. Vittoria a cinquestelle anche a Pizzo, dove sotto i colpi del “fuoco amico” crolla Censore racimolando solo 872 voti, e a Rombiolo, tradizionale feudo del centrosinistra. Altro feudo democrat espugnato dalla concorrenza (in questo caso dal centrodestra) è Ricadi. Qui la più votata è ancora la Ferro e anche qui Censore si piazza in terza battuta, dietro anche alla Nesci. L’ex deputato serrese prevale solo in alcuni comuni dell’entroterra: Acquaro, Dasà, Filogaso, Spadola e Vallelonga e in altri due centri che si affacciano sulla costa Joppolo e Zaccanopoli.   

Sconfitta per Censore anche nei comuni amministrati dai sindaci “alleati”: Arena, Briatico, Cessaniti, Dinami, Fabrizia, Gerocarne, Limbadi, Sant’Onofrio, Vazzano. Nel capoluogo di provincia sbanca Wanda Ferro, più votata con 6.168 voti, seguita da Nesci con 5.413 voti. Censore terzo con 3.763 voti.

Il dato complessivo nel collegio per i tre candidati vede la Ferro forte di 40.637 voti (35,80%); Nesci con 36.625 voti (32,26%); Censore con 28.733 voti (25,31%).

 

Ecco la sfida a tre comune per comune nei 50 centri del Vibonese

Acquaro – Censore 553 voti 49,24%; Ferro 303 26,98%; Nesci 234 20,83% 

Arena – Nesci 257 37,96%; Censore 251 37,07%; Ferro 88 12,99%

Briatico – Ferro 661 35,49%; Nesci 605 32,49%; Censore 516 27,71%

Brognaturo – Ferro 191 49,73%; Censore 102 26,56%; Nesci 77 20,05%

Capistrano – Ferro 209 59,11%; Nesci 114 20,99%; Censore 98 18,04%

Cessaniti – Ferro 687 44,96%; Nesci 475 31,08; Censore 306 20,02%

Dasà – Censore 213 38,37%; Nesci 165 29,72%; Ferro 148 26,66%

Dinami – Ferro 367 38,30%; Nesci 278 29,01%; Censore 276 28,81%

Drapia – Nesci 418 36,31%; Censore 386 33,53%; Ferro 228 19,80%

Fabrizia – Ferro 436 44,62%; Censore 325 33,26%; Nesci 166 16,99%

Filadelfia – Nesci 1173 41,20%; Ferro 1070 37, 58; Censore 485 17,03%

Filandari – Ferro 421 46,16%; Nesci 310 33,99%; Censore 137 15,02%

Filogaso – Censore 270 36,98%; Nesci 267 36,57%; Ferro 185 25,34% 

Francavilla Angitola – Nesci 356 36,25%; Ferro 340 34,62%; Censore 175 17,82%

Francica – Ferro 316 42,87%; Nesci 287 38,94%; Censore 109 14,78%

Gerocarne – Ferro 337 34,81%; Censore 298 30,78%; Nesci 263 27,16% 

Ionadi – Nesci 857 41,52%; Ferro 781 37,83; Censore 322 15,60%

Joppolo – Censore 335 37,26%¸Ferro 312 34,70%; Nesci 209 23,24%

Limbadi – Nesci 647 41,13%; Ferro 439 27,90%; Censore 335 21,29%

Maierato – Ferro 421 38,09%; Censore 336 30,40%; Nesci 300 27,14% 

Mileto – Ferro 1299 38,53%; Nesci 1011 29,99%; Censore 923 27,38%

Mongiana – Ferro 165 48,10%; Censore 101 29,44%; Nesci 54 15,74%

Monterosso – Ferro 381 40,53%; Censore 288 30,63%; Nesci 239 25,42 

Nardodipace – Ferro 292 49,74%; Censore 235 40,03%; Nesci 44 7,49%

Nicotera – Ferro 941 33,06%; Nesci 855 30,04%; Censore 846 29,72%

Parghelia – Ferro 252 37,66%; Censore 163 24,36%; Nesci 151 22,57% 

Pizzo – Nesci 1591 35,83; Ferro 1271 28,62%; Censore 872 19,63%

Pizzoni – Nesci 162 33,47%; Ferro 133 27,47; Censore 122 25,20%

Polia – Nesci 173 36,42%; Ferro 136 28,63%; Censore 129 27,15% 

Ricadi – Ferro 853 35,07%; Nesci 765 31,45%; Censore 618 25,41%

Rombiolo – Nesci 840 37,48%; Ferro 697 31,10%; Censore 574 25,61%

San Calogero – Nesci 911 43,09%; Ferro 657 31,07%; Censore 457 21,61%

San Costantino Calabro – Nesci 455 40,73%; Censore 367 32,85%; Ferro 253 22,64%

San Gregorio d’Ippona – Ferro 470 43,04%; Nesci 339 31,04%; Censore 222 20,32%

San Nicola da Crissa – Ferro 247 40,89%; Nesci 177 29,30%; Censore 111 18,37%

Sant’Onofrio – Ferro 657 42,82%; Censore 438 28,55%; Nesci 360 23,46% 

Serra San Bruno – Ferro 1547 41,01%; Censore 1372 36,37%; Nesci 682 18,08%

Simbario – Ferro 163 37,12%; Censore 131 29,84; Nesci 123 28,01% 

Sorianello – Ferro 392 57,98%; Censore 158 23,37%; Nesci 88 13,01%

Soriano Calabro – Ferro 422 40,89%; Nesci 289 28%; Censore 239 23,15%

Spadola – Censore 173 36,65%; Ferro 151 31,99%; Nesci 127 26,90% 

Spilinga – Ferro 269 37,62%; Nesci 206 28,81%; Censore 201 28,11%

Stefanaconi – Ferro 524 44,40%; Nesci 331 28,05; Censore 228 19,32%

Tropea – Ferro 1425 45,42; Nesci 843 26,87%; Censore 659 21%

Vallelonga – Censore 175 48,34%; Ferro 96 26,51%; Nesci 73 20,16% 

Vazzano – Nesci 183 33,15%; Censore 146 26,44%; Ferro 135 24,45%

Vibo Valentia – Ferro 6168 37,60%; Nesci 5413 33%; Censore 3763 22,94%

Zaccanopoli – Censore 136 35,78%; Nesci 113 29,73; Ferro 103 27,10% 

Zambrone – Ferro 500 53,99%; Nesci 217 23,43%; Censore 161 17,38%

Zungri – Ferro 34 51,51%; Nesci 17 25,75%; Censore 6 9,09% (1 su 3)

LEGGI ANCHE:

Politiche 2018 | Fuori Censore e dentro Mangialavori, Nesci e Viscomi

Politiche 2018 | Lo scrutinio in diretta per la Camera nel collegio vibonese