Carattere

La chiusura del centro di smistamento si era resa necessaria per via di problemi logistici. Servizio riattivato già da questa sera

Sanita'

Dopo dieci giorni di disagi, è finalmente tornata alla normalità la distribuzione dei pasti caldi all’ospedale di Tropea. Era dal 26 ottobre scorso che l’Azienda sanitaria di Vibo Valentia si era vista costretta a rivedere le modalità del servizio per via di problemi logistici legati al centro di distribuzione e smistamento pasti del presidio. La segnalazione era arrivata direttamente dal direttore sanitario del nosocomio tropeano Liberata Purita e, a seguito di un sopralluogo disposto dal Dipartimento competente, era stata riscontrata, tra le altre cose, la mancanza di Scia e di percorsi idonei dal punto di vista igienico-sanitario. La Dussman Service – ditta che si occupa del servizio – aveva comunque continuato a fornire i pasti sotto forma di “cestini(in foto) costituiti da panini, affettati e frutta. Una condizione che però costringeva i parenti degli utenti ricoverati a provvedere personalmente portando da casa i cibi precotti. I problemi logistici del centro di smistamento, in realtà, non sarebbero stati risolti, ma è stata trovata una soluzione che permetterà ai cibi di arrivare direttamente negli appositi reparti, dove verranno presi in cura dai rispettivi addetti. Già da stasera, quindi, il servizio riprenderà regolarmente cancellando così un disagio che aveva generato non pochi problemi a pazienti e congiunti. 

 

Seguici su Facebook