giovedì,Luglio 25 2024

Poliambulatori, oculistica senza specialista: l’Asp affida solo alcune ore

L’Azienda sanitaria provinciale decide per un incremento orario: ecco a quale ambulatorio è destinato lo specialista

Poliambulatori, oculistica senza specialista: l’Asp affida solo alcune ore

Deciso un incremento orario di 15 ore settimanali nella branca ambulatoriale di Oculistica da assegnare alla dottoressa Giuseppina Ferreri. Lo ha deciso il commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia Giuseppe Giuliano attraverso l’approvazione di una delibera una volta acquisito il parere favorevole del direttore amministrativo aziendali Elisabetta Tripodi e del direttore sanitario aziendale Matteo Galletta e considerata soprattutto la «motivata» proposta del direttore del Distretto sanitario unico di Vibo Valentia Raffaele Bava avente ad oggetto proprio l’incremento di 15 ore settimanali nella branca di Oculistica da assegnare a Giuseppina Ferreri.

Nella sua nota indirizzata a Giuliano, Bava ha fatto presente che il 29 settembre «si è provveduto, su richiesta dell’interessato, al recesso dell’incarico di specialista ambulatoriale nella branca di Oculistica del dottore Gabriele Maria Fera, titolare per 30 ore settimanali, di cui 15 ore svolte presso il Poliambulatorio di Vibo Valentia, 5 ore presso il Poliambulatorio di Serra San Bruno e 10 ore presso il Poliambulatorio di Tropea». Considerando, quindi, che la normativa vigente dei medici specialisti ambulatoriali chiarisce che “L’Azienda prima di procedere alla pubblicazione degli incarichi, verifica la possibilità di completare l’orario degli specialisti ambulatoriali, veterinari e professionisti già titolari a tempo indeterminato presso l’Azienda stessa nella medesima branca o area professionale…”; il direttore Bava ha informato Giuliano che la dottoressa Giuseppina Ferreri, specialista ambulatoriale in Oculistica, titolare di 4 ore a tempo indeterminato al nuovo complesso penitenziario, ha dato «la sua disponibilità all’incremento di 15 ore settimanali presso il Poliambulatorio di Vibo Valentia. Soltanto che «considerando che allo stato la specialista è in astensione obbligatoria per maternità, le suddette 15 ore d’incremento saranno attive al momento della presa di servizio dell’interessata».

LEGGI ANCHE: Poliambulatori del Vibonese, l’Asp affida altri nuovi incarichi: ecco a chi

Articoli correlati

top