sabato,Giugno 15 2024

Asp di Vibo, costituita la short list di avvocati esterni: ecco gli ammessi per l’affidamento degli incarichi

L’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia ha reso noti i legali a cui affidare i contenziosi. L’elenco potrà essere aggiornato con cadenza trimestrale

Asp di Vibo, costituita la short list di avvocati esterni: ecco gli ammessi per l’affidamento degli incarichi
La sede dell'Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia

L’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia ha reso noti i nomi degli avvocati ammessi alla short list per l’affidamento di incarichi legali esterni. Contestualmente ha, altresì, fatto sapere i legali ammessi con riserva alla short list. La suddetta riserva sarà sciolta a seguito dell’integrazione della documentazione. Mentre tutti i professionisti, la cui domanda di iscrizione alla short list è pervenuta fuori temine, saranno inseriti nella short list, previa verifica dei requisiti previsti dall’Avviso, a seguito della procedura di aggiornamento. In virtù di tali procedure, i vertici di Palazzo ex Inam hanno formalmente costituito la nuova short list di avvocati dell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia per l’affidamento di incarichi legali esterni. L’approvazione della short list è arrivata con apposita delibera del commissario straordinario dell’Asp vibonese Giuseppe Giuliano. [Continua in basso]

Pervenute 43 istanze, esaminate dalla direzione dell’ufficio legale

Quest’ultimo fa, quindi, presente nel testo della delibera che «alla scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande sono pervenute 43 istanze, esaminate dalla proponente direzione dell’ufficio legale, al fine di verificare la sussistenza dei requisiti richiesti dall’Avviso e dichiarati dai professionisti. Al termine sono stati stilati appositi elenchi e precisamente: l’elenco dei professionisti ammessi alla istituenda short list aziendale (composto da 25 avvocati), l’elenco dei professionisti ammessi con riserva alla short list (composto da 13 avvocati) e l’elenco dei professionisti la cui domanda di iscrizione alla short list è pervenuta fuori temine (composto da 5 avvocati).  Chiarito ciò, il commissario non manca di precisare che l’istituzione dell’elenco short list «non dà origine ad una graduatoria e non comporta, in ogni caso, l’insorgenza per l’Azienda d’alcun vincolo di sorta, costituendo piuttosto, condizione preferenziale, ai fini dell’affidamento degli incarichi professionali. Al momento del conferimento dell’incarico, inoltre, deve sussistere assenza di ragioni di conflitto di interessi/di incompatibilità con l’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia. L’elenco, infine, è suddiviso per settori di competenza».

Con cadenza trimestrale la short list potrà essere aggiornata dall’Asp

Ma perché la short list di avvocati? Semplice: nell’ufficio legale dell’Asp tra dimissioni e rifiuti da parte di professionisti inseriti nella graduatoria dei candidati idonei (approvata dall’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro e da cui attinge, grazie a un accordo del 2020, anche la locale Azienda sanitaria) a lavorare nella sede centrale di via Dante Alighieri, risulta in servizio un solo avvocato. A luglio dello scorso anno, quindi, il commissario ha dato il disco verde alla formazione della short list e prima ancora al nuovo Regolamento per disciplinare (stabilendo norme, vincoli e articoli) l’affidamento di incarichi a legali esterni che, di fatto, è alla base della costituzione dell’elenco di avvocati:  «Alla short list sarà possibile attingere  – ha spiegato all’epoca Giuliano – per le specifiche necessità. L’incarico di patrocinio legale è affidato dal direttore generale dell’Azienda sanitaria ad uno o più legale esterni del libero foro, qualora non sia possibile fare ricorso a professionalità interne».

Nel nuovo Regolamento si legge che la short list, «suddivisa in sezioni differenziate in ambito giuridico e tipologia di contenzioso, ha validità triennale dalla data del provvedimento di sua iniziale approvazione e rimane, comunque, aperta a nuove domande di iscrizione che possono, pertanto, pervenire anche dopo l’iniziale scadenza fissata nell’Avviso pubblico. Trattandosi di Avviso sarà cura dell’Ufficio legale provvedere, con cadenza trimestrale, ad istruire le domande pervenute, proponendo al direttore generale l’aggiornamento della short list con apposito provvedimento».

Avvocati ammessi alla short list

Avvocati ammessi con riserva alla short list

Avvocati non ammessi alla short list

LEGGI ANCHE: Vibo, caos e lunghe file a Moderata Durant: «Da un mese lottiamo per un nostro diritto» – Video

Anestesia e Pronto soccorso, «urgenze chirurgiche a rischio»: l’Asp di Vibo esternalizza i turni

Vibo Marina, ancora una volta la Guardia medica rimane chiusa. L’avviso: “Postazione non operativa”

Articoli correlati

top