domenica,Luglio 21 2024

Ospedale “San Bruno”, Battistini incontra i sindaci delle Serre: in arrivo un’ambulanza e due medici

Il commissario straordinario dell'Asp ha garantito massima attenzione per il nosocomio montano

Ospedale “San Bruno”, Battistini incontra i sindaci delle Serre: in arrivo un’ambulanza e due medici

Si è svolto nella giornata di ieri, presso i locali dell’Asp di Vibo Valentia, l’incontro tra i sindaci del comprensorio delle Serre e il commissario Antonio Battistini. All’iniziativa hanno preso parte i sindaci di Serra San Bruno, Alfredo Barillari, Sorianello, Sergio Cannatelli, Brognaturo, Rossana Tassone, Spadola, Cosimo Damiano Piromalli, Mongiana, Francesco Angilletta, Fabrizia, Francesco Fazio, Nardodipace, Romano Loielo, San Nicola da Crissa, Giuseppe Condello, Pizzoni, Vincenzo Caruso, Vazzano, Vincenzo Massa, Gerocarne, Pasquale Vivona e Dinami, Antonino Di Bella. La discussione si è concentrata sull’esigenza di “difendere il diritto alla salute” e sulla necessità di garantire servizi di qualità alla popolazione. In particolare, sono state evidenziate le diverse criticità riguardanti i reparti dell’ospedale “San Bruno” e, segnatamente, le carenze di medici concernenti la Medicina interna. I sindaci hanno rilevato che “a fronte di 28 posti letto effettivi di Medicina più 2 di Day Hospital assicurati con la presenza di 8 medici e della presenza di un’ambulanza medicalizzata nel 2022, oggi ci troviamo con appena 18 posti letto e, caso unico rispetto agli altri presidi ospedalieri del Vibonese, con un’ambulanza non medicalizzata”. I primi cittadini hanno richiesto “attrezzature all’avanguardia per il Pronto Soccorso, lo svolgimento del concorso per l’Emergenza-Urgenza ed il reclutamento di personale per dare sollievo rispetto alla situazione attuale” ed hanno proposto “incontri periodici con il generale Battistini a fini informativi ed operativi”. Il commissario Battistini, preso atto di quanto esposto, ha garantito “massima attenzione per l’ospedale ‘San Bruno’”, precisando che da lunedì sarà garantita un’ambulanza medicalizzata. Previsto inoltre l’arrivo di altri due medici cubani e nuove figure di raccordo tra Asp e ospedale che, per effetto di una più marcata presenza sul territorio, consentiranno di approfondire le criticità cercando l’individuazione di possibili soluzioni. In riferimento al Distretto, l’incontro ha permesso di registrare “i nuovi passi compiuti verso una AFT pubblica con la presenza di un medico h12, di amministrativi ed infermieri che offriranno un servizio dedicato a tutto il territorio montano” e “le ottime risposte per l’utenza, anche in termini di efficienza, della Farmacia territoriale”. Il commissario Battistini ha anche programmato un nuovo incontro, che avrà luogo nella prima metà di marzo a Serra San Bruno, Comune Capofila dell’Ambito territoriale sociale nel quale ricadono 19 Comuni. I sindaci hanno considerato la riunione come “un importante e costruttivo momento di confronto che ha consentito di andare a fondo rispetto alle problematiche esistenti” specificando di voler “continuare a vigilare con unità e decisione” affinché “i cittadini possano essere certi della salvaguardia della loro salute e che non ci siano ridimensionamenti dell’offerta ospedaliera”.

LEGGI ANCHE: Vibo, l’Asp fa una ricognizione delle postazioni di Emergenza urgenza per riempire i posti vacanti

“Serra al Centro” chiede garanzie per l’ospedale: «Pronto Soccorso e servizi essenziali sono la priorità»

top