martedì,Giugno 25 2024

Via libera dalla Regione al progetto da 17 milioni per le fondamenta del nuovo ospedale di Vibo

Approvato il nuovo stralcio dei lavori per la realizzazione dell’opera. Il Comune di Vibo Valentia ha rilasciato il permesso a costruire. Il Rti ha dichiarato di voler procedere nel corso dell’estate

Via libera dalla Regione al progetto da 17 milioni per le fondamenta del nuovo ospedale di Vibo
Nuovo ospedale di Vibo Valentia

di Luana Costa
Procedono a “stralci” i lavori per la costruzione del nuovo ospedale di Vibo Valentia, in attesa dell’approvazione del piano economico finanziario di riequilibrio e della sottoscrizione del contratto aggiuntivo con il Rti che dovrà realizzare la tanto attesa opera.

Dopo la consegna di una prima parte dei lavori, avvenuta a maggio dello scorso anno, e propedeutici alla cantierizzazione del nuovo nosocomio, il dipartimento Salute e Welfare della Regione Calabria ha nei giorni scorsi approvato il progetto esecutivo di un secondo stralcio, la cui consegna presumibilmente dovrebbe avvenire prima dell’estate.

L’iter per il nuovo ospedale

Cartello nuovo ospedale Vibo Valentia

È quanto si evince dal decreto di approvazione del progetto esecutivo in cui si dà conto di una nota risalente allo scorso aprile con cui il raggruppamento temporaneo d’imprese esprime la «necessità di realizzare le opere fondazionali nel periodo estivo, onde evitare interruzioni legate a condizioni meteo avverse».

Da qui il via libera al secondo stralcio che prevede la realizzazione di una seconda tranche di lavori per la costruzione delle fondamenta del nuovo ospedale. Potrebbe iniziare, quindi, a breve a prendere forma l’opera dal momento che la prima tranche di lavori, consegnati nel maggio dello scorso anno e ancora in corso, prevedevano unicamente attività propedeutiche alla cantierizzazione.

I lavori

«Lavori prioritari», ovvero la recinzione dell’area ospedaliera, opere di sostegno delle terre, il sistema drenante dei parcheggi, la raccolta e l’immagazzinamento delle acque e il miglioramento delle proprietà meccaniche del terreno di riporto.

Il secondo stralcio progettuale contempla, invece, la realizzazione dei pali di fondazione, dei cunicoli e delle fosse per gli ascensori e la platea di fondazione; il via libera arriva dopo l’okay da parte del Comune di Vibo Valentia al permesso a costruire, rilasciato lo scorso 21 maggio.

Le spese

Non si prevedono particolari effetti in termini di conti; nonostante si resti in attesa dell’approvazione del piano economico finanziario di riequilibrio l’operazione andrà ugualmente avanti dal momento che la quantificazione dei costi era già contenuta nel progetto definitivo. L’importo dei lavori di fondazione ammontano a quasi 17 milioni (16.936.363, per l’esattezza).

top