Carattere

Liste d’attesa infinite a Vibo, Soriano, Tropea e nei Poliambulatori di Pizzo, Serra e Moderata Durant. Un primato negativo con veri e propri casi da record

Sanita'

Tempi d’attesa da record nel vibonese per le visite in ospedale o nei Poliambulatori. Una situazione paradossale perché in diversi casi le prenotazioni portano date inaccettabili per qualunque paziente. La prima anomalia la si riscontra sul sito internet dell’Azienda sanitaria di Vibo Valentia laddove viene scritto nero su bianco che i dati delle prenotazioni “saranno aggiornati quindicinalmente”. Termine non rispettato, almeno sul sito dell’Asp dove i tempi d’attesa pubblicati riportano come ultimo aggiornamento il mese di aprile 2017.

A tale data, in ogni caso, i tempi di attesa per la prenotazione di diverse prestazioni specialistiche e ambulatoriali - gestite tramite il centro unico di prenotazione - sono da vero guinness dei primati.                         

Nell’ospedale di Tropea, ad esempio, per una visita nel reparto di Angiologia se ne parla a gennaio 2021, per una visita nel reparto di diabelotogia bisogna aspettare sino al 2023 e così anche per l’endocrinologia e la gastroenterologia. Per una visita ginecologica, sempre a Tropea, tempi di attesa sino al 2021, così come per la reumatologia. In Radiologia, invece, tempi di attesa sino al 2023 ed idem nel reparto di Urologia o per una visita oncologica.

All’ospedale di Serra San Bruno, invece, per un colloquio psichiatrico bisogna attendere il 2021 e stessa cosa per un colloquio psicologico clinico o un elettrocardiogramma. Così come l'Ortopedia a Nicotera con una semplice visita generale prenotata al 4 gennaio 2021.

Non va meglio per la Neurologia al Poliambulatorio di Pizzo Calabro, con la prima prenotazione disponibile che slitta al 2021, così come al Poliambulatorio di Moderata Durant a Vibo per una visita ecografica del capo e del collo.

Ma il record dei record si raggiunge al Poliambulatorio di Soriano Calabro dove per una visita odontoiatrica risultano due prenotazioni fissate per l’8 gennaio 2031. Nero su bianco. La “buona” sanità calabrese, e vibonese in particolare, è servita…

Sanità a Vibo: quattro anni per una visita ortopedica

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook