Coronavirus, sei nuovi casi positivi nel Vibonese

Oltre al caso già noto di Gerocarne se ne registrano altri quattro a Vibo città e uno a Maierato. Nella maggior parte si tratta di “casi da rientro”. Il sindaco Limardo: «Non c’è nessun focolaio»
Oltre al caso già noto di Gerocarne se ne registrano altri quattro a Vibo città e uno a Maierato. Nella maggior parte si tratta di “casi da rientro”. Il sindaco Limardo: «Non c’è nessun focolaio»
Informazione pubblicitaria

Incremento di casi positivi al coronavirus nel Vibonese e, segnatamente, a Vibo città. Sono sei in totale i casi registratisi oggi in provincia, a dispetto dei due di cui dà conto il bollettino regionale. Ben quattro di questi si sono verificati nel comune capoluogo: due sono direttamente collegati a casi già noti emersi nei giorni scorsi; altrettanti sono “casi da rientro” da fuori regione. Tutti si trovano in isolamento domiciliare.

A darne conferma è il sindaco Maria Limardo: «Negli ultimi giorni – spiega – c’è stato un incremento dei casi positivi sul nostro territorio comunale. Ci rassicura il fatto che, nella quasi totalità, si tratta di casi da rientro e tutti in isolamento. Non è presente nessun focolaio».  

Gli altri due casi registrati oggi attengono, il primo, ad un 66enne di Ariola di Gerocarne, ricoverato per essere sottoposto ad un intervento chirurgico e risultato positivo al tampone; il secondo ad una persona di Maierato, rientrata da fuori regione.