Coronavirus: è boom di contagi a Vibo e provincia con oltre 160 nuovi positivi

Arrivano da Catanzaro e Bari gli esiti di centinaia di tamponi che aspettavano di essere processati e i numeri sono da record
Arrivano da Catanzaro e Bari gli esiti di centinaia di tamponi che aspettavano di essere processati e i numeri sono da record
Informazione pubblicitaria

Diviene complicata come mai prima d’ora la situazione dei contagi al coronavirus nel Vibonese. Arrivano con ritardo – ma arrivano – i risultati di centinaia di tamponi eseguiti negli ultimi giorni a Vibo Valentia e provincia ed i numeri sono da capogiro: oltre 160 nuovi positivi sparsi su tutto il territorio provinciale. I tamponi di oltre 50 soggetti risultati positivi al Covid-19 arrivano nelle ultime ore dal laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro, mentre quasi 120 positivi sono stati rilevati a Bari per pazienti o cui tamponi sono provenienti dal Vibonese. Una situazione che rischia di divenire fuori controllo per il Dipartimento di prevenzione dell’Asp di Vibo Valentia e, in ogni caso, di difficile gestione. I ritardi nel processare i tamponi hanno fatto sì che i risultati siano arrivati quasi contemporaneamente da Catanzaro e da Bari e i numeri sono da record: oltre 160 nuovi positivi con un tracciamento dei contatti che, a questo punto, diviene complicato avere chiaro.

In mattinata si dovrebbe avere dal Dipartimento di prevenzione dell’Asp di Vibo Valentia la suddivisione dei contagi paese per paese. Per certo si registrano nuovi casi a Ionadi (almeno tre), Serra San Bruno (due), Nicotera (tre) e Mileto (altri tre), oltre a Vibo Valentia, Cessaniti, Pizzo, Francavilla Angitola, Filadelfia, Vazzano, Polia, Pizzoni, Tropea. Una situazione in continua evoluzione e che il ritardo nel risultato dei tamponi rende ancora più complicata.