lunedì,Aprile 19 2021

Covid a Stefanaconi, positivo un dipendente comunale

Il dato emerge dall’esito dei 30 test eseguiti su amministratori, lavoratori e tirocinanti in seguito alla positività del sindaco Salvatore Solano

Covid a Stefanaconi, positivo un dipendente comunale

«Dopo la positività al Covid-19 del nostro sindaco, nella giornata di ieri tutti gli amministratori, i dipendenti comunali, i tirocinanti, si sono sottoposti a tampone molecolare programmato dall’Asp di Vibo Valentia. I test processati a Catanzaro hanno dato per tutti esito negativo, tranne che per un dipendente comunale, a cui rivolgiamo un sentito augurio di buona guarigione. Il nostro affettuoso pensiero lo rivolgiamo al nostro sindaco, ai suoi familiari ed a tutti coloro che in questo momento stanno lottando per guarire da questo maledetto virus». È questo l’annuncio del Comune di Stefanaconi in seguito ai tamponi cui sono stati sottoposti i lavoratori dell’Ente. Il Municipio, si rende noto, riaprirà nella giornata di domani.

Questo il commento di Solano: “Sono felice per tutti coloro che hanno avuto contatti con il sottoscritto e sono risultati negativi al tampone molecolare. Un solo caso di positività accertato che potrebbe, comunque, non essere riferibile ad un contatto diretto con il sottoscritto. Nonostante la mia positività, purtroppo anche sintomatica, il mio pensiero era rivolto a tutti i dipendenti provinciali e comunali, ai miei collaboratori/amministratori, a tutti coloro che sono venuti a contatto con me. E non erano pochi, circa 80 persone! Oggi posso finalmente tirare un sospiro di sollievo per loro! Se non ho contagiato altri, tranne che i miei genitori, è solo perché ho sempre rispettato le regole e non ho mai fatto a meno della mascherina, oltre ad essere stato prudente e tempestivo, sottoponendomi autonomamente al tampone rapido. Adesso mi tocca curarmi e attendere la guarigione mia e dei miei genitori, sperando di tornare presto alla mia quotidianità. Condivido questo momento con tutti coloro che si trovano nella mia stessa situazione, compreso l’amico dipendente comunale anch’esso risultato positivo, sperando di poter tornare presto a fare ciò che facevamo. Comunque non mi fermerò e continuerò a lavorare da casa per la Provincia e per il Comune, perché tante sono le cose da fare”.

Articoli correlati

top