mercoledì,Ottobre 27 2021

Nicotera, al via i nuovi progetti del Servizio civile

I volontari hanno fatto il loro ingresso nella sede municipale, dove saranno impiegati per 25 ore a settimana. Altra novità l'elezione del Consiglio comunale dei ragazzi a novembre

Nicotera, al via i nuovi progetti del Servizio civile

I nuovi volontari del Servizio civile nazionale hanno fatto questa mattina il loro ingresso nella sede municipale di Nicotera. Ad accogliergli l’assessore alle politiche sociali, Lorella Destefano, che ha dichiarato: «Si tratta di un’altra promessa mantenuta. Questi giovani saranno impiegati in alcuni progetti e percepiranno un compenso che certamente sarà per loro un importante sostegno economico». L’assessore ha poi ricordato come l’iter di questi progetti sia iniziato da diversi mesi grazie anche ad una partnership con diversi comuni del Reggino (con Cittanova come ente capofila).
I volontari resteranno in servizio per dodici mesi e saranno impiegati per 25 ore a settimana. Gli stessi saranno assistiti da un tutor di progetto e da tre tutor scelti tra gli impiegati comunali delle aree tecnica, amministrativa e sociale, dell’apparato burocratico comunale. Destefano ha poi colto l’occasione per ringraziare il professore Marazzita che ha supportato l’ente in tutta la delicata fase della predisposizione dei progetti di impiego. Soddisfatto anche il primo cittadino Giuseppe Marasco che ha sottolineato l’importanza del progetto. [Continua in basso]

A novembre l’elezione del Consiglio comunale dei ragazzi

Un’altra importante iniziativa a favore dei più giovani che sarà intrapresa a breve dall’amministrazione di Nicotera è quella dell’attuazione del Consiglio comunale dei ragazzi. Lo scopo – si legge in una nota – è favorire l’inserimento dei giovani studenti nella società civile, attraverso concreti esercizi di vita democratica, far crescere la loro consapevolezza verso i propri diritti e doveri nel quadro delle istituzioni democratiche e favorire la comprensione delle norme che regolano la vita sociale ed istituzionale della città. «Sarà l’organo di autogoverno degli studenti e rappresenterà l’intera realtà giovanile della fascia dell’obbligo scolastico, relativa alla scuola primaria e secondaria di primo grado – ha dichiarato l’assessore Destefano -. Il Consiglio avrà il compito di deliberare, in via consultiva, nelle seguenti materie: politica ambientale, sport, tempo libero, giochi, rapporti con l’associazionismo, cultura e spettacolo, pubblica istruzione, assistenza ai giovani e agli anziani, rapporti con l’Unicef.

«In base al regolamento che porteremo al più presto in Consiglio comunale – continua l’assessore – entro il 10 ottobre sarà costituito un Coordinamento elettorale centrale e i Seggi elettorali di classe che coordineranno le operazioni di voto e di scrutinio. Poi, entro il 25 ottobre ci sarà il deposito delle candidature ed infine il secondo lunedì del mese di novembre si terranno le elezioni. Il tutto ovviamente in stretta sinergia con la dirigenza scolastica delle scuole interessate».

Articoli correlati

top